• Notizia
  • Esteri

Tornare a casa da soli alle medie? Non sempre si può

Tornare a casa da soli alle medie? Non sempre si può

SCUOLA PER REALIZZARSI La scuola deve tornare ad assumere come prioritaria la sua funzione di ascensore sociale, costruendo una società che non si fondi sulla povertà e sull'immobilismo ma che garantisca a tutte e tutti di raggiungere i più alti livelli d'istruzione e di perseguire i propri sogni e le proprie ambizioni, a prescindere dalle condizioni economiche di partenza. Addio corse al suonare della campanella!

Con la legge 107/15, gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado sono stati chiamati a svolgere un percorso di alternanza scuola - lavoro: 200 ore per i licei e 400 ore per i tecnici e i professionali.

La motivazione di tale circolare? Il bando, che fa parte del progetto "Orientamento al lavoro e alle professioni", è stato presentato questo pomeriggio in occasione dell'Alternanza Day, l'iniziativa promossa da Unioncamere nazionale, con l'obiettivo di far incontrare scuole, imprese, associazioni imprenditoriali e mondo del non profit. Questo perché, "nel codice penale è specificato che per i minori di 14 anni è prevista una presunzione assoluta di incapacità" e quindi, "chiunque abbandona una persona minore di anni 14 della quale abbia la custodia o debba avere cura, è punito con la reclusione da sei mesi a cinque anni". Far tornare a casa il proprio figlio da solo è quindi, secondo la legge e secondo la circolare, "abbandono di minore". Nella sentenza si confermava la condanna alla scuola e al Miur per i decesso di uno studente finito disgraziatamente sotto lo scuolabus 15 anni fa. I genitori, però, questa nuova regola non l'hanno accolta con favore. Ad accendere la protesta le sperimentazioni fatte l'anno scorso: "Ci meritiamo un progetto di Alternanza diverso da quello visto finora: non vogliamo essere sfruttati dalle aziende che inquinano i nostri territori, licenziano i nostri genitori e fanno affari con le mafie". Nel caso in cui nessuno dei genitori sia rintracciabile il personale di segreteria provvederà a contattare le autorità di Pubblica Sicurezza (Carabinieri o Polizia di Stato) per affidare loro l'alunno, informandone immediatamente il dirigente scolastico o un suo collaboratore. Nei casi più rigidi la formula che si trova è che gli alunni minorenni vanno prelevati direttamente dai genitori o da soggetti maggiorenni delegati anche di volta in volta dall'esercente la patria potestà.

I favorevoli alla circolare parlano invece di una misura più che giusta per proteggere i ragazzi dai pericoli e dai malintenzionati che possono incontrare per strada, soprattutto in una età delicata come quella della preadolescenza.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Avellino, scambio di neonati in clinica

Sull'episodio stanno ora indagando gli agenti della sezione volanti di Avellino , coordinati dal vicequestore Elio Iannuzzi . Le famiglie dopo aver riabbracciato ognuno la propri figlia hanno sporto denuncia contro la clinica.

Blick: il Milan ha Petkovic nel mirino

Su Pellegri e Salcedo: "Sono due ottimi prospetti, giovani interessantissimi, però il Genoa è diventata bottega un po' cara". Raiola? E' uno dei più importanti agenti al mondo, gestisce grandi giocatori.

Corpo carbonizzato: chiesto Dna alla famiglia di Rosa

Corrisponde ad una ragazza alta circa un metro e mezzo, per questo gli agenti hanno chiesto il dna di Rosa Di Domenico ai familiari.

Situazione Milan, esclusi e recuperati: Kalinic in forte rischio

Anche nella giornata di ieri il croato si è allenato a parte lasciando però il centro sportivo di Milanello scuro in volto. A soli tre giorni dal derby in casa Milan c'è ansia per le condizioni di Nikola Kalinic .

Il presidente del Paris Saint-Germain è indagato in Svizzera per corruzione

LA sede parigina di BeIn Media è stata perquisita giovedì 12 ottobre. Al Khelaifi è sospettato solo per le edizioni 2026 e 2030. Nasser Al-Khelaifi nel mirino della Procura svizzera.

Sabato Roma-Napoli e 13 manifestazioni, piano sicurezza in questura

Sarà una grande partita e la partita dovrà avere una cornice degna dello spettacolo che vedremo in campo. Trasferta vietata dunque a Roma per i tifosi del Napoli residenti in Campania.

"Pregiudizio anti-israeliano", gli Usa lasciano l'Unesco

Eppure, sorpresa di giornata è che gli Stati Uniti hanno notificato all'Unesco la loro uscita dall'organizzazione. Gli Stati Uniti erano poi tornati membri dell'agenzia nel 2002, sotto la presidenza di George W.

Loredana Lecciso attacca Romina Power: "Al Bano ama me"

Loredana Lecciso, le ultime dichiarazioni ed il matrimonio con Al Bano. . "E il mio presente è accanto al mio uomo". Inoltre la Lecciso avrebbe precisato: " Romina fattene una ragione, Al Bano è mio". " Non ne posso più ", ha detto.

Juventus, Bernardeschi: "Bello sfidare big come Lazio e Sporting"

Sulla trequarti è ballottaggio Douglas Costa-Cuadrado con il primo al momento scelta preferita di Allegri . In streaming dalle rispettive app, Sky Go e Premium Play.

Roma, Pellegrini: "Col Napoli è uno scontro diretto, ci sarò"

Pellegrini non ha un giocatore per il suo ruolo a cui si è ispirato ma De Rossi è senza dubbio un punto di riferimento. Sabato ci aspetta una partita importante, è uno scontro diretto per i primi posti -ha sottolineato Pellegrini a Sky-.