• Notizia
  • Esteri

Ancona, bimbo di 5 anni precipita in un pozzo e muore

Ancona, bimbo di 5 anni precipita in un pozzo e muore

La morte del piccolo ricorda quella di Alfredino Rampi, il bambino di 6 anni precipitato nel 1981 in un pozzo artesiano a Vermicino, frazione fra Roma e Frascati, e morto nonostante tre giorni di frenetici tentativi di salvarlo.

Una tragedia scuote la provincia di Ancona: un bambino di 5 anni è morto dopo essere caduto in una cisterna presente nei pressi di un frantoio, in via Giovanni Branca. Stava giocando vicino ad un pozzo che conteneva gli scarti di lavorazione delle olive quando avrebbe perso l'equilibrio: la caduta, avvenuta da un'altezza di quattro metri, è stata purtroppo fatale e inutile è stata la corsa in ospedale. Da quanto si apprende, un soccorritore nel disperato tentativo di salvare il bimbo dal pozzo si è sentito male a causa delle esalazioni. La tragedia si è consumata ieri, intorno alle 18:30. Ha chiesto aiuto ma quando è stato estratto dai vigili del fuoco era in arresto cardiaco. Secondo una prima ricostruzione dei quotidiani locali, il bambino si trovava in un frantoio insieme ad alcuni familiari con cui era andato a consegnare le olive per la frangitura. I pompieri e i sommozzatori sono riusciti a tirarlo fuori ancora vivo, i medici lo hanno rianimato ed è stato portato d'urgenza in ospedale a Senigallia dove purtroppo il bambino però è deceduto in serata. Nonostante questo però, l'intervento è stato vano.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Vrsaljko: "Fisicamente sto bene. Napoli? Ho avuto un colloquio con Simeone…"

Oggi, però, la smentita direttamente dal diretto interessato: Non ho alcun commento da fare sulle voci riguardo la mia partenza. Adesso, dopo le dovute terapie, mi sento meglio e devo avere solo pazienza: "alla fine i problemi scompariranno".

Cremonese - Palermo 1-2: vittoria sofferta per i siciliani

Il Palermo si porta con questa vittoria al primo posto con 25 punti, mentre la Cremonese rimane sesta a 21. Adesso abbiamo un identikit di una buona squadra.

Italia, Ventura rischia, Tavecchio trema e chiama Infantino

Ma gli azzurri hanno tutte le carte in regola per poter ribaltare la situazione. Tutto è nato da quella pesante sconfitta in Spagna nel girone di qualificazione.

Rosy Abate, ogni domenica su Canale 5 con Giulia Michelini

Inoltre, i due mafiosi Mirko e Stefano Sciarra sono scappati con la droga senza svelarle il luogo in cui si trova Leonardino . Rosy ha una nuova ragione per tornare a lottare, ma deve guardarsi da Luca , poliziotto e migliore amico di Francesco .

Ekdal: "Mi aspettato un'Italia più forte, ma lunedì può cambiare tutto"

Manca poco oramai alla resa dei conti tra Italia e Svezia che si giocheranno a 'San Siro' un posto al prossimo Mondiale . Forse il direttore di gara ci ha dato qualcosa in più ieri, ma questo fa parte del gioco.

Gf Vip, rivolta contro Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser: "Squalificateli"

Tuttavia c'è anche chi spezza una lancia in favore di Cecilia e Moser additando i detrattori della coppia come "falsi moralisti". In particolare la scena pare che non sia piaciuta al pubblico.

Spareggi Mondiali, probabili formazioni Italia Svezia: dubbio modulo per Ventura

Ultimo atto del lungo cammino di qualificazione a Russia 2018 per l'Italia . In attacco torna Insigne mentre dovrebbe andare in panchina Immobile.

19 accuse di molestie per il produttore Andrew Kreisberg

Abbiamo sospeso il signor Kreisberg per condurre delle indagini interne a seguito delle recenti accuse di molestie sessuali.

Higuain, parla il fratello: 'Gonzalo come Ibra, i problemi di nostra madre...'

Per ora in testa c'è il Napoli , ma l'obiettivo di Higuain è lo scudetto: "Temiamo la beffa?" Nessuna paura, è solo un gioco. In che cosa la Juventus ha cambiato suo fratello? Queste le sue principali parole: "La Juve l'ha aiutato molto a crescere".

Ventole RoadPro

La ventola RoadPro, grazie alla sua potenza e al suo lungo cavo, può essere utilizzata anche durante i picnic o i campeggi. La base regolabile permette di decidere l'angolo attraverso il quale verrà diretto il flusso d'aria all'interno dell'auto.