• Notizia
  • Finanza

Enel, a Lucca prima rete ricarica urbana per auto elettriche

Enel, a Lucca prima rete ricarica urbana per auto elettriche

"Gli incentivi - ha spiegato in occasione della presentazione del piano di ricarica del gruppo elettrica all'autodromo di Vallelunga - sono un'arma a doppio taglio, perché come abbiamo visto con le rinnovabili poi l'industria diventa drogata, quindi possono aiutare un pochino all'inizio ma non è quello a cui noi miriamo".

Il programma, co-finanziato dalla Commissione Europea nell'ambito di "Connecting Europe Facility", vede la collaborazione di Enel, in qualità di coordinatore, e Verbund (principale utility austriaca) insieme ad alcuni tra i principali costruttori automobilistici di veicoli elettrici a livello mondiale come Renault, Nissan, BMW e Volkswagen Group Italia (rappresentata dalle marche Volkswagen e Audi). A questi si è aggiunto Alberto Piglia, responsabile della mobilità elettrica Enel, che ha dettagliato il piano.

Al lancio di e-Mobility Revolution erano presenti l'ad Francesco Starace e Francesco Venturini, direttore globale e-Solutions di Enel, che hanno indicato in questo piano un volano per la diffusione dell'auto elettrica, un circolo virtuoso che coinvolgerà vari partner e autorità locali. "Un piano molto ambizioso sviluppato e sostenuto integralmente da Enel".

Sono stati stanziati 20 milioni di euro per l'anno 2013 e 15 milioni per ciascuno degli anni 2014 e 2015 per lo sviluppo della rete nazionale di punti di ricarica (finanziamenti poi ridotti), ma finora non risultano investimenti. Si tratta di funzionalità possibili grazie alla piattaforma in Cloud, Electro Mobility Management System (EMM), che permette il monitoraggio e la gestione di tutte le postazioni da remoto. Le colonnine saranno accessibili attraverso diverse modalità di ricarica dalla card EnelDrive alla app E-go Ricarica.

A Vallelunga, come detto, sarà realizzato inoltre il primo polo tecnologico Enel in Italia per la ricerca e lo sviluppo di soluzioni per la mobilità elettrica che aggregherà istituti di ricerca e startup che operano nel settore. Allora la Strategia energetica nazionale, ha concluso, "che dovrebbe uscire adesso, qualche risposta dovrebbe darla dal punto di vista di spinta alla mobilità alternativa". Invece, ha proseguito, "credo sia meglio un tipo di incentivo immateriale, come benefici nell'utilizzo del mezzo, vale a dire parcheggi gratuiti, accessi al centro e alle corsie preferenziali".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Influenza, partita la campagna di vaccinazione

Alcuni studi hanno messo in evidenza un aumentato rischio di malattia grave nei bambini molto piccoli e nelle donne incinte. Per mettersi al riparo dall'influenza , è fondamentale la prevenzione con la#vaccinazione.

Meningite, muore studente di ingegneria a Brescia. I medici: "Ceppo non contagioso"

Tuttavia presentava anche uno stato febbrile molto alto e sospetto, accompagnato da intensi dolori alla testa e alla schiena. Dal suo ricovero al pronto soccorso alla morte nel reparto di Malattie infettive sono trascorse poco più di 24 ore.

Bankitalia nel 2013 su Veneto Banca non segnalò problemi

Prima ancora, a seguito dell'ispezione effettuata da Bankitalia nel 2007, sulla banca popolare di Vicenza , la Consob non ha ricevuto alcuna informazione sul prezzo delle azioni.

Arriva "YouPol", l'app della polizia contro bullismo e spaccio

Da febbraio 2018 sarà estesa a tutti i capoluoghi di Regione e dal prossimo agosto allargata a tutte le province italiane. L'app non è uno strumento di delazione, non abbiamo bisogno di avere spioni sul territorio.

Papa Francesco proibisce le sigarette in Vaticano

Una delle preoccupazioni della Santa Sede può derivare dal calo di entrate che si avrà in seguito a questa scelta. La decisione arriva direttamente da Papa Francesco .

Com'è guardare con gli occhi di Face ID

Nel Q3 2017, gli iPad della società di Tim Cook hanno condotto il mercato occupando una quota del 25.8%. Per l'arrivo dei nuovi modelli di iPad Pro gli occhi sono puntati sul prossimo Settembre 2018.

Siracusa fermato 15enne: spingeva madre a prostituirsi per procure soldi per slot-machine

Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. Voleva, infatti, far prostituire la madre per avere i soldi da giocare nelle slot machine .

Eletto con Musumecil'accusa è evasione fiscale

Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nell'ambito dell'indagine sono state denunciate otto persone.

Inps: mega concorso dopo 10 anni per assumere mille laureati

Il prossimo sarà un anno positivo dal punto di vista delle assunzioni , soprattutto per i laureati in giurisprudenza. Lo ha annunciato Tito Boeri , che ieri ha firmato la delibera che indice il bando per la ricerca di funzionari.

Siracusa, sequestro di beni da 980 mila euro ad un imprenditore

Il Procuratore della Repubblica, Dottor Francesco Paolo Giordano, che ha coordinato le indagini ed il Sostituto Dott. Il sequestro è finalizzato alla confisca per equivalente.