• Notizia
  • Salute

Siringhe usate e strumenti non sterilizzati: denunciato un falso dentista ad Avellino

I Carabinieri della Compagnia di Avellino hanno scoperto un falso dentista che operava in città. Il blitz è scattato questa mattina. I militari dell'Arma si sono insospettiti quando hanno notato che dallo scantinato di un edificio di Avellino c'era un gran viavai di persone: i carabinieri hanno così deciso di entrare in azione, trovandosi di fronte ad una scoperta stupefacente. Entrati nella struttura, infatti, hanno trovato di tutto e di più: siringhe usate, strumenti chirurgici non sterilizzati, anestetizzanti, protesi dentali lasciate, denti estratti e, addirittura, al centro della stanza, una sedia da ufficio probabilmente utilizzata come poltrona odontoiatrica.

All'interno del seminterrato era presente il sedicente dentista, un 55enne del luogo che, alla richiesta degli investigatori è stato in grado di esibire solo il suo diploma di odontotecnico. L'uomo non aveva quindi le abilitazioni accademiche per lo svolgimento della professione e praticava cure odontoiatriche, applicazioni di apparecchi, devitalizzazioni, estrapolazioni e ricostruzioni dentarie senza alcuna autorizzazione e competenza.

Al termine dell'attività ispettiva sono stati sottoposti a sequestro lo scantinato, privo dei minimi requisiti igienico-sanitari, nonché il materiale e la strumentazione medica.

Per il 55enne, dopo i rituali accertamenti, è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino perché ritenuto responsabile del reato di abusivo esercizio di una professione.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Trenitalia, corse regionali in Puglia: puntualità al 90%, regolarità al 99,1%

Commenti disabilitati su Trenitalia: sulle corse regionali puntualità in crescita al 90,6%, regolarità 99%. Lo si apprende da una nota della società del Gruppo FSI.

The Economist, tragica sentenza: "Mr. Renzi ha rottamato il Pd"

Sulla sua pagina web, non risparmia critiche al Segretario del partito. " Una disastrosa performance " definisce così il voto delle elezioni regionali in Sicilia .

Inter, Skriniar: "Sono felice qui in nerazzurro, ma il Barcellona…"

La scorsa stagione l'Inter non ha brillato, per un club simile arrivare tra il settimo e il nono posto è molto poco. Non so nulla di più di quello che è stato scritto sui giornali, e penso anche Karol (il suo agente, ndr).

Acciughe Eurospin ritirate dai supermercati dal ministero: possibile presenza di istamina

Il prodotto è venduto in confezioni da Peso netto 80g - Peso sgocciolato 42g ed è destinato sia alla grande distribuzione. Il lotto interessato è contrassegnato dal codice SK343A con scadenza all'8 giugno 2018.

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, Kathleen Kennedy allude al futuro dei protagonisti dopo Episodio IX

Star Wars Gli Ultimi Jedi porterà avanti le vicende narrate in Star Wars Il Risveglio della Forza . Questa non è una sua versione malvagia.

Fidanzati uccisi: ergastolo per Ruotolo, l'ex militare di Somma Vesuviana

Mio figlio, il piccolo, una volta mi ha detto, "Mamma ti rendi conto, noi siamo ancora capaci di sorridere?". Sarà un'attesa carica di opposte speranze per tre famiglie.

Jovanotti svela il titolo dell'album: "Con 'Oh, vita! un nuovo inizio"

Poi quando siamo entrati in studio con Rick Rubin a fare il disco anche lui ha detto "questo secondo me è l'inizio dell'album ". Ma gli argomenti della sua esclusiva intervista non si sono conclusi lì.

Torino, scontro fra tram in centro: sedici persone ferite

Sedici passeggeri sono rimasti feriti in modo lieve e sono stati accompagnati precauzionalmente in ospedale. Pare che l'incidente sia dovuto al deragliamento di uno dei due mezzi pubblici.

Accoltella a morte la moglie davanti al figlio piccolo

Come raccontato dagli abitanti di Gradisca d'Isonzo , la coppia è arrivata in paese all'incirca un paio d'anni fa. Dopo avere accoltellato la moglie alla gola l'uomo, che ha 37 anni, ha chiamato i carabinieri.

Inizia il processo per omicidio per Marco Cappato

Per la Procura , invece, avrebbe semplicemente aiutato una persona ad esercitare il diritto di morire con dignità. Sono state ammesse le prove testimoniali e documentali e fissate le prossime due udienze, il 4 e il 13 dicembre.