• Notizia
  • Sportivo

Spalletti prima si dimentica il Milan ma poi ritratta: "Possono recuperare"

Spalletti prima si dimentica il Milan ma poi ritratta:

Queste le parole del tecnico: "Ormai siamo rimasti in cinque". Ma l'interrogativo più grande è quello legato alla tenuta della rosa nerazzurra a questi ritmi. Oggi sarà una partita diversa, ne sono convinto. Ci sono situazioni che sono uguali per ogni gara, servirà massima attenzione, pazienza, forza e il saper cogliere il momento giusto.

Suning inoltre ha dato il via libera per l'operazione Pastore, anche se con un budget non illimitato: resta in piedi l'ipotesi di uno scambio col Psg, includendo Joao Mario, ma questo aspetto è ancora da definire. Al di là del modulo dovranno andare tutti nella stessa direzione. Dopo la partita del mese scorso, la sfida tra Inter e Milan non intende fermarsi: Spalletti la riaccende con delle frecciatine. Poi una battuta sui pali colpiti dai suoi: "Mi spiace che non parliate più di Inter fortunata, mi piaceva dirlo.". Prestare Spalletti all'Italia? Ce lo teniamo stretto all'Inter, sono convinto che sarà l'allenatore nerazzurro per tantissimo tempo.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Usa, Trump: ho ottimi rapporti con gran parte dei leader mondiali

Poi l'affondo da parte di Brennan: "Per qualche ragione il presidente Trump appare intimidito da Putin , impaurito da quello che potrebbe dire o che potrebbe venir fuori sulle indagini" del Russiagate .

Ancona, bimbo di 5 anni precipita in un pozzo e muore

Ha chiesto aiuto ma quando è stato estratto dai vigili del fuoco era in arresto cardiaco . La tragedia si è consumata ieri, intorno alle 18:30.

Pd: polemiche e caos, alla fine rinviato congresso

Tra conferme e smentite, il partito di Renzi manda in scena la farsa. Polemiche soprattutto sul numero degli iscritti al voto.

Iraq, scossa di terremoto di magnitudo 7.2 al confine con l'Iran

Lo riferisce lo United States geological Survey, precisando che l'evento sismico è stata avvertito anche in Israele e a Dubai. Una delle città più grandi e prossime all'epicentro risulta quella di Halabjah, che conta oltre 60.000 abitanti.

Pedrosa: 'la MotoGP è cambiata tanto'

Alla partenza ha pensato bene di fare da scudiero al proprio capo-squadra Marc Marquez difendendolo da ogni tipo di attacco. Dani Pedrosa racconta il suo successo a Valencia, maturato con un sorpasso all'ultimo giro su Zarco .

Ekdal: "Mi aspettato un'Italia più forte, ma lunedì può cambiare tutto"

Manca poco oramai alla resa dei conti tra Italia e Svezia che si giocheranno a 'San Siro' un posto al prossimo Mondiale . Forse il direttore di gara ci ha dato qualcosa in più ieri, ma questo fa parte del gioco.

Dalla regione allerta per vento forte

Fino a domenica mattina correnti in quota da nordovest con tempo stabile: scarsa nuvolosità e assenza di precipitazioni . Questo passaggio sara' accompagnato da un rinforzo dei venti da settentrione con associate forti raffiche .

Spareggi Mondiali, probabili formazioni Italia Svezia: dubbio modulo per Ventura

Ultimo atto del lungo cammino di qualificazione a Russia 2018 per l'Italia . In attacco torna Insigne mentre dovrebbe andare in panchina Immobile.

A Budapest hanno messo una statua di Bud Spencer

I due divennero una delle coppie più amate e invidiate di Hollywood. Inaugurata a Budapest una statua raffigurante Bud Spencer . Sono le parole di Terence Hill ricordando Bud Spencer .

Svezia-Italia 1-0, Ventura: "San Siro deve darci una mano. Lunedì dobbiamo ribaltarla"

Infatti, in 26 partite gli azzurri hanno ottenuto 22 vittorie e 4 pareggi con 76 reti segnate e 22 subite. Ora sarà decisivo il ritorno, lunedì prossimo a Milano , in uno stadio Meazza che si annuncia infuocato.