• Notizia
  • Esteri

Terrorismo, contatti con combattenti dell'Isis: tre espulsi dall'Italia

Terrorismo, contatti con combattenti dell'Isis: tre espulsi dall'Italia

Erano in contatto con foreign fighters.

Tra gli ultimi espulsi figura un 31enne tunisino, più volte arrestato per reati in materia di stupefacenti e ora sospettato di essersi recato nel 2013 in Siria, dove avrebbe combattuto come foreign fighter. Con il provvedimento di oggi, firmato dal ministro dell'Interno Marco Minniti, salgono a 96 le espulsioni dall'inizio dell'anno, mentre sono 228 dall'inizio del 2015. Il 23 agosto, dopo un periodo passato in Tunisia, è stato rintracciato a Perugia: dai controlli sul suo cellulare è emerso un file audio in cui un religioso egiziano incitava al jihad contro gli ebrei e l'Occidente. Per questi motivi è stato trattenuto presso il Centro per rimpatri di Torino e rimpatriato dalla frontiera marittima di Genova, con accompagnamento nel proprio Paese di provenienza. In particolare in contatto con la brigata dell'estremista 'milanese' Monsef El Mkhayar, (QUI LA SUA STORIA ricostruita da l'Espresso) il 21enne condannato a 8 anni di carcere per terrorismo internazionale dai giudici di Milano e ritenuto dalla giustizia un reclutatore del Califfato a tutti gli effetti. L'esame del suo profilo facebook, appartenente al medesimo circuito relazionale del suo connazionale insieme al quale è stato espulso oggi, ne ha poi denotato la sua vicinanza alla causa jihadista. Entrambi sono stati espulsi con un volo da Milano Malpensa.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Ex generale suicida: "Mi sento in colpa per le vittime di Rigopiano"

Poco prima di farla finita Conti ha deciso di scrivere due lettere per la sua famiglia. Il corso è stato trovato da due forestali che avevano lavorato con lui a Sulmona .

Incidenti stradali, dati preoccupanti in Bergamasca

La polizia stradale della provincia di Bolzano ha rilevato nel 2016 274 incidenti stradali, di cui 186 con feriti e 6 mortali.

Fox Crime, ecco American Crime Story sull'assassioni di Gianni Versace

In Italia si vedrà in esclusiva su FoxCrime (canale 116 di Sky ) a gennaio, a ridosso della data americana. La serie è basata sul libro della giornalista di Vanity Fair Maureen Orth , Vulgar Favors .

Sarri: "Poco brillanti, ma cinici. Ventura? Aggressione che non mi è piaciuta"

Dispiace, però ora dobbiamo lavorare a testa bassa e pensare al Napoli che ha bisogno di tutti i giocatori concentrati. La cosa positiva è stata che nonostante non avessimo il controllo della partita non abbiamo rischiato quasi niente.

Firenze, fuga di monossido: famiglia intossicata, tra cui due bambini

Intossicazione da monossido di carbonio in via dei Vespucci a Firenze , non lontano dal parco delle Cascine. Si tratta di sette cinesi, cinque adulti e due bambini: un maschio di 5 anni e una bambina di tre.

Sampdoria, l'attacco "napoletano" vuole fermare la Juventus

Sesta , e con una gara ancora da recuperare, la Sampdoria è stata protagonista di un ottimo avvio di stagione. Bellotto non ha dubbi: "Bisogna giocare con grande coraggio per ottenere un grande risultato".

Usa, aereo militare disegna un pene nel cielo: l'aeronautica sospende l'equipaggio

La trovata è comunque costata cara al pilota, che è stato sospeso . Le immagini erano diventate virali in rete, suscitando ilarità. Chi lo ha visto non riusciva a crederci.

Kpc: il super batterio killer preoccupa gli esperti

Negli ospedali dell'Unione europea, fino al 50% degli antibiotici viene usato in modo eccessivo o inappropriato. Globalmente, sono circa 700.000 i decessi dovuti alle infezioni resistenti.

Bonucci: 'Milan, sbagliare ancora è mortale. Su Italia e Ventura...'

E' un peccato, ci rimettiamo tutti quanti, purtroppo siamo mancati a livello di qualità e di talento. Bisogna mettere giù delle regole che favoriscano lo sviluppo, come accaduto in altre nazioni.

Ciak, si rigira: il destino degli allenatori alla seconda stagione

Una stagione anomala, dunque, nel segno di quella continuità sempre più rara quando si tratta di allenatori. Una fra queste è rappresentata da Mourinho , capace al secondo anno di vincere al Porto, Chelsea, Inter e Real.