• Notizia
  • Scienza

Cenoni e regali: il 24% degli italiani chiederà un prestito a Natale

Cenoni e regali: il 24% degli italiani chiederà un prestito a Natale

Il 43,7% per pagare la settimana bianca, il 40,6% per comprare i regali.

Natale è alle porte e molti italiani, per far fronte ai costi legati a regali, cenoni, feste e vacanze invernali, hanno intenzione di chiedere un prestito personale o di optare per un pagamento rateale; a rilevare il fenomeno è stato il sondaggio realizzato da Facile.it e Prestiti.it, dal quale è emerso che circa il 24% degli intervistati farà ricorso ad una finanziaria per sostenere le spese natalizie.

"Le motivazioni per la spesa on line - conclude la Coldiretti -sono la possibilità di avere la consegna a domicilio, una piu' ampia possibilità di scelta, l'opportunità di fare confronti e i prezzi convenienti mentre le perplessità riguardano soprattutto la sicurezza dell'acquisto, la consegna di un prodotto integro e i rischi per la mancata corrispondenza del prodotto sul video rispetto a quello consegnato". Seguono in classifica l'arredamento, che raccoglie il 26,7% delle preferenze, i giocattoli con il 20% e i beni tecnologici, tra cui smartphone, tablet e pc, indicati nel 13,3% dei casi.

Ma ci sono anche coloro che non intendono richiedere un prestito personale. In particolare, il 15% chiederà un prestito per il cenone. Ma state tranquille, nei negozi potete sicuramente trovare qualcosa che sappia soddisfarlo e gli dia un tocco di charme in più. Si notano differenze di genere anche nell'analisi degli importi: le donne si orientano verso prestiti più contenuti (sotto i mille euro) o verso quelli più elevati (più di duemila euro), mentre gli uomini optano per un importo superiore ai mille euro. La fascia di popolazione che ricorrerà maggiormente al prestito è quella compresa tra i 36 e i 45 anni (47%), seguono la fascia tra i 26 e i 35 anni e quella tra i 46 e i 60 anni (entrambi sul 18,75%).

Dritte per i regali di Natale 2017.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Blitz antidroga nelle campagne: nove le misure cautelari

Nel corso delle indagini è stato accertato che la banda era riuscito a smerciare nella piazza etnea circa 7 Kg di marijuana. In alcuni casi, ad essere piazzata nel mercato della droga sono state anche dosi di cocaina .

Portieri goleador: in Serie A guida la classifica un ex Lazio

SALVEZZA - "Noi crediamo nella salvezza, cambia forse qualcosa a livello psicologico perché siamo giovane con poca esperienza". Brignoli , nato a Trescore Balneario, a qualche chilometro da Bergamo, è infatti fidanzato con una ragazza di Genova .

Tornano le stelle di Natale per combattere la leucemia

Quest'anno chi vorrà sostenere l'associazione potrà farlo anche in altri modi. Le Stelle di Natale sono tutte caratterizzate dal logo Ail .

Nova Milanese, svolta nel giallo: tracce di tallio in una tisana

Svolta nelle indagini sulla morte per avvelenamento da tallio di tre persone, tutte appartenenti alla famiglia Del Zotto . Il tallio è inoltre storicamente noto come " veleno dell'avvelenatore" e "polvere dell'eredità".

Ocse: i giovani italiani in pensione a 71 anni

Per l' Ocse , ciò "significa che gli individui passeranno nell'insieme più tempo in pensione rispetto alla durata di vita attiva".

Bollini rosa agli ospedali Asl Torino

Il San Giovanni Bosco e il Martini, che hanno partecipato per la prima volta, hanno ottenuto 2 bollini rosa per il biennio 2018-2019.

Nina Moric shock: 'Mio figlio ha gravi problemi di salute'

Poi la dichiarata appartenenza ideologica a Casa Pound: "Credo nelle loro idee, che poi sono anche le mie". Un giornalista come pochi, che aveva legami con chiunque, dai magistrati ai servizi segreti .

Ubisoft regala World in Conflict e Assassin's Creed IV su PC

World in Conflict e la sua espansione di Soviet Assault saranno disponibile dal 4 all'11 dicembre . Se questo non bastasse si festeggia anche il decimo anniversario della saga di Assassin's Creed .

JJ Abrams e Quentin Tarantino insieme per un film di Star Trek

Tarantino è al momento impegnato con la pre-produzione del suo nono lungometraggio, incentrato sui crimini della famiglia Manson.

Inter, Icardi: "Sono primo in classifica e capocannoniere. Real? No grazie"

Ancora per poco perché Icardi ha una media gol incredibilmente alta e scalerà entro fine stagione altre posizioni in classifica. L'argentino è sempre più un finalizzatore implacabile, così come lo sono le voci di mercato che lo riguardano.