• Notizia
  • Intrattenimento

Il post di Nadia Toffa su Facebook dopo il malore a Trieste

Il post di Nadia Toffa su Facebook dopo il malore a Trieste

Adesso parlo con i medici e cerchiamo di risolvere questa scocciatura.

Le tre iene presenti stasera in studio (Nicola Savino, Giulio Golia e Matteo Viviani), hanno dunque aperto la puntata raccontando al pubblico tutti i dettagli di quanto successo a Nadia. In occasione della diretta de Le Iene di ieri sera Nicola Savino si è lasciato andare a delle dichiarazioni particolari: "Non sapevamo nulla..."

Secondo Gennaro Bussone, direttore dell'Istituto neurologico di Milano che ha in curo la giornalista, il malore della Toffa può essere ricondotto a varie cause, come un attacco epilettico o un aneurisma, ma sembra ormai accertato che non si tratti di ictus.

In queste ore ci saranno nuovi accertamenti per la conduttrice per cercare di capire meglio le origini di questo suo malore. Subito le sue condizioni sono apparse serie: "prognosi è riservata per patologia cerebrale in fase di definizione", recitava il bollettino dell'ospedale triestino. Per offrire alla paziente l'assistenza medica più adeguata possibile si sarebbe reso necessario il trasferimento al San Raffaele di Milano. Nadia si è sentita male ieri pomeriggio intorno alle 14 in un albergo di Trieste.

Degno di nota anche la vicinanza di Joe Bastianich, che il gossip è in più occasioni ha posto in dolce compagnia della donna. Toffa è stata trasferita con elisoccorso e con trasporto protetto.

E' stato quindi necessario attendere che le condizioni del tempo migliorassero per raggiungere il San Raffaele in sicurezza. Il motivo lo sapete tutti, la nostra Nadia è stata male. Ci stiamo tutti prendendo cura di lei. "Potete immaginare che per noi le ultime 30-32 ore sono state terribili", ha detto Savino rivolgendosi ai telespettatori. Il post è accompagnato da una foto sorridente della bionda conduttrice.

Nadia Toffa approda su Italia 1 nel 2009 indossando l'inconfondibile completo da Iena, iniziando a occuparsi di servizi di vario genere fino a specializzarsi in truffe e grossi problemi dell'Italia: indimenticabile la sua inchiesta sulle truffe delle farmacie, così come anche la lotta contro il gioco d'azzardo e le slot machine e senza dimenticare la Terra dei Fuochi in Campania o la situazione dell'Ilva, solo per citarne qualcuno. Giunti i soccorsi, è stata portata in ambulanza ed è ricoverata nel Reparto di rianimazione. "Torno presto" ha scritto la Toffa.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Sedativi in biberon figlia: tentato omicidio

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la donna avrebbe cercato, avvelenando la piccola, di attirare l'attenzione del marito. Il matrimonio, infatti, era in crisi e in questo modo la donna contava di mantenere il rapporto col compagno.

Pd: assessora Fassio non sa neanche meccanismi del Reddito di Inclusione

L'erogazione dell'importo viene caricato sulla carta Rei , strumento con il quale sarà possibile acquistare una serie di beni. Oppure è possibile visionare la nota informativa scaricare la domanda .

Italia, allarme povertà: ISTAT, 18 milioni di italiani a rischio

In Italia la quota di popolazione a rischio di poverta' o esclusione sociale e' passata da 28,7% a 30,0% tra il 2015 e il 2016. Si tratta di circa 2.500 euro al mese (+1,8% in termini nominali e +1,7% in termini di potere d'acquisto rispetto al 2014).

Nadia Toffa non è in pericolo di vita, ma resta in rianimazione

Ieri la redazione delle Iene si è bloccata, giravamo impazziti per la redazione in cerca di notizie con il telefono in mano. E ancora: "A Trieste l'hanno trattata benissimo, ora l'hanno portata a Milano per farla stare vicina ai suoi affetti.

Napoli, Mertens in conferenza: "Stiamo ancora male da venerdì. Domani dobbiamo vincere"

Non abbiamo giocato male come qualcuno dice, abbiamo avuto difficoltà negli ultimi venti metri e non abbiamo fatto risultato. Ma ora senza Milik non ha senso".

Rijeka-Milan: probabili formazioni, orario e dove vederla in Tv e streaming

Probabile formazione Rijeka (4-2-3-1): Prskalo; Vesovic, Zuparic, Elez, Zuta; Bradaric, Males; Kvrzic, Misic, Heber; Gavranovic . MILAN (3-4-1-2): Donnarumma; Zapata , Bonucci , Romagnoli; Abate , Locatelli , Biglia, Antonelli; Suso; Cutrone , André Silva .

Juventus e Roma, tutto ok: ottavi di Champions raggiunti

Roma e Juventus si regalano una notte da sogno e si qualificano agli ottavi di Champions centrando due successi preziosissimi. Bernardeschi chiude la gara all'89' con un sinistro a giro.

Juventus, Bernardeschi: "Ho cercato tanto il gol in Champions, ora l'Inter…"

C'ho provato tanto a segnare, quando le cose le vuoi e lavori alla fine arrivano. Ora affrontiamo l'Inter che è una testa di serie in questo momento.

Sarri: "Contro il Feyenoord sarà una gara difficile"

La storia di Guardiola parla di record su record. "Quando perdi, più lungo è il periodo d'imbattibilità e più dura è la sconfitta. Se lo Shakhtar facesse risultato bisogna andare fuori e dire che hanno fatto più punti di noi meritando la qualificazione.

Domani a Scandiano incontro pubblico sulla violenza alle donne

All'incontro erano presenti il sindaco Davide Galimberti , l'assessore Rossella Dimaggio e il Questore di Varese, Giovanni Pepè . Media partner del progetto, Skuola.net, che ha contribuito alla drammaturgia con un'accurata indagine.