• Notizia
  • Esteri

Papa Francesco vuole rivedere il Padre Nostro: "Così è sbagliato"

Papa Francesco vuole rivedere il Padre Nostro:

Nella preghiera del "Padre nostro" Dio che ci induce in tentazione "non è una buona traduzione". A duemila anni di distanza, però, la sua versione (almeno quella italiana) è ancora controversa. Perché "sono io a cadere, non è Lui che mi butta nella tentazione per poi vedere come sono caduto".

Per Papa Francesco, infatti, non è Dio che induce in tentazione ma "quello è l'ufficio di Satana". "Il Padre ci aiuta a non cadere, non ci spinge nel peccato".

Ebbene, dello stesso avviso è Papa Francesco che, intervenuto nella trasmissione condotta da don Marco Pozza, intitolata - per l'appunto - 'Padre Nostro' e in onda su TV2000, ha detto che andrebbe cambiata.

Si tratta dunque di una traduzione sbagliata e il Papa lascia intendere che a breve si potrebbe correre ai rimedi anche in Italia dopo che altri Paesi hanno provveduto a modificare leggermente la formula per rendere pienamente diritto al senso originale del Padre Nostro. Dopo anni di discussioni sulla giusta traduzione, la versione francese non include più il passaggio "non sottometterci alla tentazione", sostituito con una versione ritenuta più corretta: "Non lasciarci entrare in tentazione".

Il papa ha voluto correggere in particolare la frase "non ci indurre in tentazione". "La frase attuale lasciava supporre che Dio volesse tentare l'essere umano mentre Dio vuole che l'uomo sia un essere libero", ha commentato il vescovo di Grenoble, monsignor Guy de Kerimel, citato dal giornale. Il cambio ufficiale è avvenuto due giorni fa, domenica 3 dicembre.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Juventus, la Tv uffciale attacca l'Inter: "Dovete stare nelle fogne"

"Io sogno di asfaltarli, cancellarli dal pianeta, togliere loro ogni piccolo barlume, desiderio, speranza di esser diventati una squadra normale - le parole di Pellò -".

Treno deraglia nel cosentino, un ferito

La tratta è stata chiusa per favorire l'arrivo dei soccorsi e sul posto si sono recate due squadre dei vigili del fuoco. Tra l'altro, i treni sono dotati di un sistema che, in caso di malore del macchinista, arresta il convoglio.

Incendio in una ditta di solventi: due operai ustionati

Il più grave ha riportato ustioni sul 10% del viso e non sarebbe in pericolo di vita ed è stato ricoverato in prognosi riservata. L'allarme è scattato attorno alle 11 quando i tre dipendenti erano intenti a lavorare nel reparto vernici.

Belen in visita ai bambini dell'ospedale Gaslini

Genova - Belen Rodriguez in visita "privata" ai bambini ospitati nei reparti più delicati dell'ospedale Giannina Gaslini .

Rijeka-Milan: probabili formazioni, orario e dove vederla in Tv e streaming

Probabile formazione Rijeka (4-2-3-1): Prskalo; Vesovic, Zuparic, Elez, Zuta; Bradaric, Males; Kvrzic, Misic, Heber; Gavranovic . MILAN (3-4-1-2): Donnarumma; Zapata , Bonucci , Romagnoli; Abate , Locatelli , Biglia, Antonelli; Suso; Cutrone , André Silva .

Fiat Fullback: la Polizia Scientifica riceve il primo esemplare [FOTO e VIDEO]

E' stato presentato oggi a Roma il nuovo veicolo specializzato per la polizia scientifica , nato dalla partnership tra la polizia di Stato e il marchio Fiat Professional.

"Vende" la moglie su internet: arrestato

L'uomo avrebbe anche fornito un numero telefonico mobile, preferendo la comunicazione su WhatsApp e poi appuntamento in piazza Stesicoro , in centro.

Roma, De Rossi: "Spalletti ha fatto qualche casino qui"

Sullo schiaffo all'italo-peruviano: " Ho chiesto scusa , di più non posso fare, se potessi tornerei volentieri indietro". Il destino ha voluto che al momento non ci siamo ancora incontrati ma vedremo il futuro. "Sono anni che lo inseguo".

Domani a Scandiano incontro pubblico sulla violenza alle donne

All'incontro erano presenti il sindaco Davide Galimberti , l'assessore Rossella Dimaggio e il Questore di Varese, Giovanni Pepè . Media partner del progetto, Skuola.net, che ha contribuito alla drammaturgia con un'accurata indagine.

Ciak, si rigira: il destino degli allenatori alla seconda stagione

Una stagione anomala, dunque, nel segno di quella continuità sempre più rara quando si tratta di allenatori. Una fra queste è rappresentata da Mourinho , capace al secondo anno di vincere al Porto, Chelsea, Inter e Real.