• Notizia
  • Sportivo

Roma, De Rossi: "Spalletti ha fatto qualche casino qui"

Roma, De Rossi:

Eusebio Di Francesco, allenatore della Roma, ha rilasciato un'intervista a Premium Sport parlando dell'attesissima sfida di Champions League contro il Qarabag.

Sullo schiaffo all'italo-peruviano: "Ho chiesto scusa, di più non posso fare, se potessi tornerei volentieri indietro".

Una partita davvero complessa: come analizzi questa vittoria? Sono stato felice. Cosa posso promettere?

Vincere col Qarabag significherebbe qualificazione: "Sarà un passaggio fondamentale per la nostra dimensione europea".

"La Champions mi ha regalato grandi serate di gioia, ma anche grosse e cocenti delusioni".

I pronostici estivi potrebbero dunque essere ribaltati: "Avevo ragione a dire che sarebbe stato complicato sostituire Spalletti, ma non ho detto che era impossibile". E, di seguito, l'elogio di Di Francesco: "I primi sei mesi sono i migliori che abbia fatto un allenatore a Roma, anche lo Spalletti 'bis' non aveva fatto così bene - ha proseguito - Purtroppo abbiamo davanti squadre che hanno vinto tutte le partite, se fossimo partiti così l'anno scorso avremmo forse vissuto i primi sei mesi da capolista". Passava come uno sprovveduto, qualche casino sicuramente l'ha fatto, in particolare con Francesco, ci tenevo a sottolineare il suo lavoro. Se non lo ritenessi possibile, sarei già andato via o avrei smesso di giocare. "Secondo me è quello che serve dopo aver fallito questo obiettivo". "Sarebbe importante ricominciare da un volto pulito e da un allenatore che ha vinto tantissimo. E' quello che serve alla Nazionale". Il destino ha voluto che al momento non ci siamo ancora incontrati ma vedremo il futuro.

"Sono anni che lo inseguo".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Tentano rapina in banca, arrestati in flagranza da polizia e carabinieri

E in effetti, alle prime ore di ieri mattina, i tre si sono dati appuntamento a Pomezia nei pressi dell'abitazione di Franschetti. Tra il 1° e il 3 dicembre polizia e carabinieri si sono messi sulle tracce dei tre uomini, notando alcuni movimenti sospetti.

Domani a Scandiano incontro pubblico sulla violenza alle donne

All'incontro erano presenti il sindaco Davide Galimberti , l'assessore Rossella Dimaggio e il Questore di Varese, Giovanni Pepè . Media partner del progetto, Skuola.net, che ha contribuito alla drammaturgia con un'accurata indagine.

Scontrini: Marino, mai soldi pubblici

I ristoranti preferiti dall'allora sindaco erano a Roma, ma anche in altre città come Milano, Genova, Firenze e Torino. Dopo avere appreso delle accuse a suo carico, Marino aveva restituito 20mila euro al Comune attraverso una donazione.

GF VIP news: Francesco Monte: "Sì, è venuto a casa mia…"

La Rodriguez ha scelto di indossare un abito dalle trasparenze vedo non vedo che metteva in risalto le curve sinuose. E invece l'uomo ha voluto dapprima chiarirsi con Cecilia , e adesso rivedere anche suo fratello.

Clamorosa risposta di Sarri a Spalletti: " Io settimo? Spero che lui arrivi…"

E domani giocheremo senza Insigne , e non ci lamenteremo. Domani non ci sarà Insigne , ma nessuno si lamenta. Questo non mi interessa, non è il mio lavoro.

Inter, Vecino: "Ecco la mia posizione ideale"

Giocatore giovane che può ancora migliorare sotto molti punti di vista, sà ciò che vuole, come conferamato dalle sue parole. L'uruguagio allo Stadium ci sarà e macinerà km come ha fatto vedere nelle prime 14 partite.

Russia bandita dalle Olimpiadi, gli atleti no

Il motivo? La colpevolezza nella vicenda relativa al doping di Stato che negli ultimi mesi ha portato a nuovi sviluppi e conferme.

Blitz antidroga nelle campagne: nove le misure cautelari

Nel corso delle indagini è stato accertato che la banda era riuscito a smerciare nella piazza etnea circa 7 Kg di marijuana. In alcuni casi, ad essere piazzata nel mercato della droga sono state anche dosi di cocaina .

Movida di Chiaia, fermato un minorenne: aveva due pistole

Su segnalazione del dirigente scolastico, sono intervenuti gli agenti dell'Unità Operativa Chiaia della polizia Municipale. Una nota è stata inoltrata alla procura dei minori per valutare il contesto familiare del ragazzo.

Nova Milanese, svolta nel giallo: tracce di tallio in una tisana

Svolta nelle indagini sulla morte per avvelenamento da tallio di tre persone, tutte appartenenti alla famiglia Del Zotto . Il tallio è inoltre storicamente noto come " veleno dell'avvelenatore" e "polvere dell'eredità".