• Notizia
  • Sportivo

VAR e Lazio, per Inzaghi l'amore non è scoccato: "Dobbiamo ancora abituarci"

VAR e Lazio, per Inzaghi l'amore non è scoccato:

C'è qualcosa di strano, infatti Mazzoleni non è andato a controllare di persona le immagini (a quel punto si spera avrebbe dato rigore) ma si è fidato delle parole del suo collega cosa che nessun arbitro fa. Una squadra, quella di Giampaolo, che risponde colpo su colpo, duello su duello, sfida e sfila il primo gol al primo errore della difesa biancoceleste. "I cambi stasera ci hanno permesso di ribaltare il risultato". Una bella vittoria dopo due partite non giocate benissimo. Simone Inzaghi, stremato da una partita divertente, frizzante e che conferma l'ottimo avvio di entrambe, commenta così la vittoria: "Abbiamo vinto una partita molto importante perché non era per niente semplice vincere qui - ha spiegato ai microfoni di Premium Sport da completamente afono - Eravamo andati sotto nel nostro momento migliore, poi quando loro sembravano uscire fuori siamo riusciti a pareggiare e poi a vincerla". "È capitato tre domeniche di fila alla Lazio in partite importantissime - ha ribadito Inzaghi ricordando gli episodi a suo dire controversi contro Roma, Fiorentina e Sampdoria a margine della presentazione del libro di Fernando Orsi al Circolo Antico Tiro a Volo - Ci si fa qualche domanda". Sembrava tutto ormai finito, ma la Lazio trova il gol del pareggio all'80' con Milinkovic-Savic che, a pochi passi dalla porta di Viviano, insacca in rete. Inutile dirlo che grazie a Caicedo non si è fatta polemica, ma se Caicedo non avesse segnato? Poi al 35′ Strakosha col piede destro è bravissimo a tenere viva la Lazio su un destro di Zapata da dentro l'area. La Sampdoria resta a 26 punti e si stacca, fermandosi dopo sei vittorie su sei in casa. "Ho messo per la settima volta la stessa formazione, ma poi chi subentra è determinante".

Nel prossimo turno la Lazio sfiderà il Torino tra le mura amiche: una buona possibilità per rubare altri punti alle contendenti per la Champions, considerando il big match tra Juventus e Inter all'Allianz Stadium.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Filippa Lagerback mostra l'anello di fidanzamento in diretta tv da Fabio Fazio

Bossari alza le braccia al cielo in lacrime, e dice: "Me lo prendo tutto questo messaggio". Ho capito che sarebbe stata la donna della mia vita, mi è sempre stata accanto.

Zamparini sicuro: "I conti del Palermo sono tutti in regola"

Siamo sicuri dei nostri conteggi - ha aggiunto - non c'è nessun creditore che bussa alla nostra porta e non c'è nessuno insoluto. Il Palermo è atteso domenica prossima dal Bari al San Nicola, per una sfida che vale la testa della classifica di Serie B .

Napoli, Insigne out contro il Feyenoord: si ferma dopo 60 partite

E anche tra allenatori sembrava che qualcosa si fosse rotto dopo gli attacchi dei giorni scorsi di Allegri e Spalletti a Sarri . Lorenzo potrebbe essere convocato ma la sua presenza sarebbe da considerarsi unicamente allo scopo di unione del gruppo.

Allegri: "Contro l'Olympiakos è dentro o fuori. Chiellini out, Buffon e Pjanic…"

Sta bene sia fisicamente sia mentalmente. e' tornato disponibile anche Mandzukic , e gioca". Deve tornare a fare le prestazioni che gli competono indipendentemente dal gol.

Catalogna: Junqueras e Jordi in cella, 'rischi violenza'

La decisione del magistrato spagnolo arriva a poche ore dall'inizio della campagna per le elezioni catalane del 21 dicembre .

Bimbo muore dopo un intervento chirurgico al Meyer

Il piccolo nei giorni precedenti era stato sottoposto, secondo quanto si apprende, ad un intervento neurochirurgico. Vogliono che si indaghi sulle cause del decesso per sapere con esattezza che cosa ha provocato la morte del figlio.

Juve, Barzagli: "Voci infondate, la nostra forza il gruppo"

Lo ha detto ad Atene l'allenatore della Juventus , Massimiliano Allegri , alla vigilia della sfida di Champions con l'Olympiacos . Ultimamente ci sono state chiacchiere su di noi ma alcune veramente infondate come quella della rissa negli spogliatoi .

Perugia-Ascoli in diretta dalle 20.30. Per il Grifo è vietato sbagliare

ASCOLI (3-5-2): Lanni; Padella, Mengoni, Gigliotti; Mogos, Carpani, Buzzegoli, Bianchi, Cinaglia; Varela, Santini. Mister Breda deve rinunciare allo squalificato Volta ed agli infortunati Belmonte, Frick, Coccolo e Mustacchio.

Dipendenti Statali: chi molesta sarà licenziato, ecco le novità

Fino a sei mesi di sospensione da lavoro e stipendio per "comportamenti o molestie di carattere sessuale ". Per ora sono indicati tre mesi di congedo retribuito che i sindacati vorrebbero vedere raddoppiati.

Teramo - Cade Brucchi, firmano in diciotto

Addio alla maggioranza e scioglimento del consiglio comunale con effetto immediato. mancherebbe solo la firma di un dirigente ma, qualora non dovesse arrivare, i 18 andranno dal notaio.