• Notizia
  • Esteri

Aprilia, 100 grammi di hashish a casa: arrestato un 42enne

Aprilia, 100 grammi di hashish a casa: arrestato un 42enne

Decapitata la filiera dell'hashish.

Tutti i protagonisti della vicenda, oltre Siracusa, sono finiti nella caserma Carabinieri di Villaggio Mosè: Francesco Catania, 34 anni, di Siculiana, pregiudicato; Massimo Altieri, 39 anni palermitano come Giuseppe Chiappara, 31 anni; Salvatore Garofalo, 32 anni e Danilo Terrasi, 22 anni residente ad Agrigento. Durante una perquisizione domiciliare i carabinieri hanno scoperto oltre 4 chili di hashish, suddivisi in vari panetti, sotterrata in giardino; parte della droga era invece dentro un sacchetto della spesa che i giovani avevano con loro al momento del controllo in strada.

La Polizia di Stato ha sequestrato un ingente carico di hashish, del valore, all'ingrosso, di venticinquemila euro circa ed arrestato una insospettabile casalinga che custodiva, nella sua dimora, lo stupefacente.

Ed è scattata così l'operazione che ha bloccato un'attività di spaccio destinata alla città capoluogo e comuni viciniori che avrebbe fruttato parecchie decine di migliaia di euro.

Nel corso della giornata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa hanno arrestato in flagranza di reato C.E. classe 1994, disoccupato siracusano e incensurato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Da sottolineare come vi fosse, fra l'altro, proprio la "Skunk", tra gli stupefacenti, qualità di canapa ricavata dal miscuglio delle varietà indica e sativa. Dal 'fumo', all " erba'. Ma anche pericolosa cocaina e, ultimamente, il ritorno dell'eroina".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Napoli, quindicenne pestato da baby gang senza motivo

Le forze dell'ordine sono da ieri in allerta, la caccia agli aggressori continua. Non siamo tutelati, questa storia deve finire".

Centrodestra, Maroni: 'lascio ma resto a disposizione'

Giorgio Gori , candidato presidente per il centrosinistra , è stato tra i primi a commentare la scelta di Maroni . Maroni ha parlato di "decisione personale" condivisa "da tempo" con Matteo Salvini e Silvio Berlusconi .

Vicenza, i tifosi bloccano la Beretti: niente match di Coppa Italia

Per tutta risposta la società aveva deciso di far scendere il campo i ragazzi del Vicenza . La gloriosa storia del Vicenza è a un passo dalla fine.

Presidenza FIGC, altra candidatura ufficiale: dopo Tommasi ecco Gravina

Mi aspetto che lunedì ci sia una lucidità diversa rispetto al privilegiare le singole posizioni di massima soddisfazione. La Lega di Serie A , invece, non esprimerà un proprio candidato per la presidenza della Federcalcio.

Omicidio in centro a Crotone: 18enne ucciso a colpi d'arma da fuoco

Il giovane, secondo i primi accertamenti, è stato colpito da almeno tre proiettili al torace. Il presunto autore del delitto, il 57enne Salvatore Gerace , è già stato fermato.

Cadavere carbonizzato trovato sotto un'auto a Reggio Calabria

I resti di un cadaverecarbonizzato sono stati trovati stamani, a Reggio Calabria, sotto un'automobile Peugeout 206 incendiata. Le fiamme ed il calore hanno sciolto il vanoper cui i resti sono poi caduti sull'asfalto, sotto la vettura.

Pepe Reina via da Napoli: Milan o Juve la destinazione

IN assenza di accordo per il rinnovo sarebbe già libero di firmare con un'altra squadra e in estate trasferirsi. Non ho sentito nemmeno il Napoli per un eventuale rinnovo, ma Pepe è sereno e tranquillo.

Tragico incidente stradale in Calabria, muore 42enne

Sul posto, oltre ai militari e agli operatori del 118, sono intervenuti i vigili del Fuoco del distaccamento di Castrovillari . La più grave è una ventenne che è stata portata nell'ospedale di Cosenza dove si trova ricoverata in prognosi riservata.

Trump ei Paesi "cessi", l'Onu si arrabbia

Sia chiaro, le dichiarazioni del presidente Usa riportate dal 'Washington Post' sono di importante gravità. "Quello che è stato veramente duro è stato ricevere una proposta così stravagante", ha aggiunto.

Ciak, si rigira: il destino degli allenatori alla seconda stagione

Una stagione anomala, dunque, nel segno di quella continuità sempre più rara quando si tratta di allenatori. Una fra queste è rappresentata da Mourinho , capace al secondo anno di vincere al Porto, Chelsea, Inter e Real.