• Notizia
  • Finanza

Cene a spese dei romani: Marino condannato

Cene a spese dei romani: Marino condannato

L'allora primo cittadino della Capitale avrebbe pagato delle cene per un totale di tredicimila euro con la carta di credito del Campidoglio ad amici e parenti.

Roma, 11 gen. (askanews) - Responsabile dei reati ascritti: l'ex sindaco di Roma Ignazio Marino è stato condannato in appello a 2 anni di reclusione in relazione al caso cene-scontrini. Il giudice sottolineò che Marino non aveva commesso alcun reato, ma da parte sua c'era stata "imprecisione e superficialità". Non posso non pensare - continua l'ex sindaco - che si tratti di una sentenza dal sapore politico proprio nel momento in cui si avvicinano due importanti scadenze elettorali per il Paese e per la Regione Lazio. Mentre è stato assolto per truffa, sui presunti pagamenti irregolari a un dipendente della sua Onlus Imagine. A differenza dell'accusa di falso e peculato, per quella di truffa è arrivata l'assoluzione anche in appello. Il Procuratore Generale della Corte d'Appello di Roma aveva sollecitato nei confronti di Marino una condanna a 2 anni e 6 mesi con l'accusa di falso e peculato per il "caso scontrini", e aveva chiesto invece l'assoluzione per il caso delle consulenze della sua onlus. E ha poi ricordato l'esiguità della cifra in discussione spese per le cene a fronte dell'attività del sindaco della Capitale d'Italia. Marino, presente in aula, in primo grado era stato assolto da tutte le accuse.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma. Con il mio assistito ricorrerò in Cassazione confidando in una valutazione aliena da sospetti di natura politica. Lo ha detto l'avvocato Enzo Musco, difensore dell'ex sindaco di Roma, Ignazio Marino, al termine dell'arringa difensiva nel processo d'appello per la vicenda degli scontrini.

"La corte di Appello di Roma oggi condanna l'intera attività di rappresentanza del sindaco della Città Eterna". Sono amareggiato anche se tranquillo con la mia coscienza perché so di non aver mai speso un euro pubblico per fini privati.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Romina Power e il suo grido di disperazione sui social: "Dov'è Ylenia?"

E' il grido di dolore che Romina Power affida a Twitter a 24 anni dalla scomparsa della figlia Ylenia Carrisi. Sui social tanti appelli della cantante , ma la stampa preferisce parlare della sua vita sentimentale.

Gentiloni: con Macron al lavoro per trattato Italia-Francia

Un "gruppo di saggi", tre italiani e tre francesi, è già pronto a mettersi al lavoro per definire l'ambito del nuovo trattato. Era solo un'idea nata da una battuta in conferenza stampa dopo il vertice di Lione, lo scorso settembre.

Ancelotti nel mirino dell'Arsenal per il dopo Wenger

Sin dall'indomani della debacle azzurra contro la Svezia, il nome di Ancelotti è stato in cima alla lista dei desideri della Figc. Poi c'è chi, come Roberto Mancini , alla Nazionale fa l'occhiolino da tempo.

Pedaggi A24-A25, sconto per i pendolari

L'obiettivo del Mit è quello di poter permettere in futuro un adeguamento del costo dei pedaggi non superiore al 4%. Ma a firmare il documento d'intesa presentato a governo e Regioni, sono stati più di 70 enti.

Monossido carbonio, intossicati Chianti

Sospetta intossicazione da monossido di carbonio in una casa di via Marconi nel comune di Gaiole in Chianti. Sul posto, oltre ai sanitari del 118 e i vigili del fuoco, anche i carabinieri di Poggibonsi.

Morti in corsia, il medico agli psichiatri: "Io ero il migliore"

Per il difensore di Cazzaniga , Ennio Buffoli , la perizia stabilisce che le decisioni prese da Cazzaniga "non siano frutto di deliri come invece sostengono gli investigatori".

La dipendenza da videogiochi diventa una malattia: annuncio Oms

Un parametro che viene preso in particolare considerazione è la progressiva compromissione delle funzioni personali familiari, sociali e occupazionali per un periodo di tempo di almeno 12 mesi.

Embraco, il malcontento degli operai da Spisska Nova Ves a Torino

Ma la società, che a Torino ha la sede europea, sottolinea come il costo del lavoro in Italia sia sensibilmente più alto rispetto a quello degli stabilimenti del gruppo in Brasile, Cina, Messico e Slovacchia.

Pompei: danneggiato affresco in domus chiusa a pubblico

Ignoti hanno danneggiato l'affresco di Bacco e Arianna , presente in una delle domus chiuse al pubblico. Scoperta shock quest' oggi all'interno del sito archeologico degli Scavi di Pompei .

Non solo l'Atalanta, ci sono altri tre club su Giaccherini

Verdi è stato già un calciatore di Sarri , a Bologna è uno dei protagonisti mentre a Napoli guadagnerebbe più soldi, ma è emerso tardi ed è giusto che rifletta sul suo futuro.