• Notizia
  • Esteri

La multa stradale arriverà via Pec, l'invio varrà come notifica dell'atto

La multa stradale arriverà via Pec, l'invio varrà come notifica dell'atto

E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che dà il via alle notifiche delle multe in via telematica tramite pec. Vediamo di capire, nel dettaglio, cosa prevede la nuova normativa onde evitare di incorrere, se mai dovesse accadere di prendere una #multa, in sanzioni maggiorate.

Qualora invece la notifica via PEC non sia possibile per cause imputabili al destinatario, allora il notificante dovrà estrarre il messaggio inviato, insieme a tutti i suoi allegati e all'avviso di mancata consegna, su un supporto analogico e deve attestarne la conformità.

La polizia potrà chiedere la Pec anche al proprietario dell'auto - che magari non era alla guida al momento dell'infrazione - e a qualsiasi altra persona "obbligata in solido con l'autore della violazione".

Il Decreto Ministeriale prevede, inoltre, in maniera molto dettagliata quale deve essere il contenuto dell'atto che contiene il verbale della multa. La comunicazione elettronica dovrà avere come oggetto la dicitura "Atto amministrativo relativo ad una sanzione amministrativa prevista dal Codice della Strada" e dovrà includere come allegato la copia del verbale, sottoscritta con firma digitale, e la relazione di notifica.

Un consiglio: non cercate di fare i furbi, per esempio affermando di non avere alcun indirizzo Pec: alle forze di Polizia basterà una semplice ricerca presso gli elenchi pubblici per verificare l'esattezza dell'informazione, e per l'eventuale "Pinocchio" sarebbero guai ulteriori. Per il notificante, cioè per la polizia, la notifica si compie nel momento in cui il sistema genera la ricevuta di accettazione della Pec. Saranno contenuti in essa: - il nome esatto e l'indirizzo dell'ufficio che ci scrive; - il nome del funzionario pubblico responsabile "del procedimento di notificazione"; - l'indirizzo e il telefono dell'ufficio dove è possibile accedere al fascicolo che ci riguarda; - l'elenco pubblico da cui il nostro indirizzo Pec viene ricavato; - una "copia per immagine" o una "copia informatica" del verbale di contestazione; - ogni informazione utile perché l'automobilista possa esercitare la sua difesa.

- entrambi i documenti sono generati dal sistema interno di invio della Polizia stessa.

Questa procedura costituisce "piena prova dell'avvenuta notificazione". Dunque, se non guardiamo la pec e i suoi messaggi, pazienza: la multa si intende comunque consegnata e ricevuta. Pertanto, il verbale di contestazione dell'infrazione sarà reso conoscibile al destinatario tramite l'invio telematico e il trasgressore non potrà eccepire di non aver controllato la propria casella postale. La multa, quindi, si considera inviata e conosciuta a tutti gli effetti dall'automobilista, che non potrà ignorarla.

Pec pubblica o comunicata all'amministrazione. Tutti i termini, in sostanza (anche quelli per contestare la multa) decorrono da quanto si riceve la pec, non da quando (e se) viene aperta.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Milan, Gattuso allo scoperto: "Mercato chiuso. Siamo già forti così…"

Giorni importanti per ricaricare le pile: " La sosta ci ha fatto bene anche mentalmente, perché abbiamo staccato con la testa ". Pausa invernale ormai alle spalle, con la squadra rossonera che si prepara ad affrontare la trasferta di Cagliari .

"Grave esaurimento nervoso": ricoverato Pelè

O'Rey , infatti, nella giornata di giovedì è stato ricoverato in ospedale a causa di uno svenimento , provocato da un grave esaurimento . "I dottori monitorano le sue condizioni".

Missioni: Pinotti,in Niger e Libia a tutela nostri interessi

L'Aula della Camera ha dato via libera alla prosecuzione per il 2018 delle missioni internazionali , tra cui quella in Niger . Nel periodo 1 gennaio-30 settembre 2018 questa missione potenziata costerà 34,98 milioni di euro.

Ahi, Juve! Lo Schalke annuncia: 'Goretzka ha firmato con il Bayern'

Classe 1995 e con il contratto in scadenza nel giugno del 2018, quest'anno in Bundesliga ha collezionato 11 partite e 4 goal. Niente da fare per la Juventus , che adesso deve rinunciare ufficialmente a Leon Goretzka .

Al Nasr, esonerato Cesare Prandelli

In dodici partite di campionato Prandelli ha totalizzato cinque vittorie, due pareggi e ben cinque sconfitte e il rendimento della squadra, quarta in classifica nel campionato degli Emirati, non ha soddisfatto le aspettative dei vertici del club.

Vaccini, la Consulta: "L'obbligo è ragionevole e necessario"

Secondo la Consulta, quindi, non è vero che la legge ha introdotto l'imposizione improvvisamente. I vaccini sono la prima arma di prevenzione.

Disciplina detrazione Iva sulle fatture 2017-2018:come farla

Se la fattura è stata registrata nel 2017, l'imposta a credito confluisce nella liquidazione IVA relativa al dicembre 2017, da presentare entro il 16 gennaio 2018.

L'eroina uccide una giovane mamma Muore davanti al figlio e all'amico

Il piccolo è stato portato via dai servizi sociali del Comune, che lo hanno trasferito in una struttura protetta. Tragedia a San Teodoro dove una donna di 26 anni è morta in casa per una sospetta overdose di eroina .

Francesco Monte dimentica Cecilia con una naufraga de L'Isola 13?

Parto con la voglia di una mia rinascita " ha dichiarato Francesco a Verissimo prima di lasciare l'Italia. Francesco riuscirà a conquistare Paola una volta approdati sull'Isola? "Sono caricato a molla.

Ssc Napoli, Hamsik con la febbre, salta la sua presenza al Mann

Non riusciamo a batterli: nell'ultimo anno, ci hanno battuto due volte ed eliminato dalla Coppa Italia quest'anno. Avere una sola partita da giocare in settimana è una grande occasione. "Ci sono ancora tanti punti in gioco".