• Notizia
  • Intrattenimento

Morto Umberto Schettino, il parrucchiere delle star: i messaggi d'addio

Morto Umberto Schettino, il parrucchiere delle star: i messaggi d'addio

Si indaga sulla morte del 45enne Umberto Schettino deceduto nel reparto malattie infettive del Ruggi di Salerno. Ritornato al Pronto soccorso del San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno, Schettino fu trasferito presso la Cardiologia dello stesso nosocomio e fu ricoverato per una settimana.

La vedova ha deciso di vederci chiaro e ha ricostruito l'iter dell'intera faccenda, dal primo ricovero nel mese di novembre al decesso.

Nel frattempo la moglie di Schettino ha presentato una denuncia per capire cosa sia realmente accaduto al marito morto in ospedale dopo il ricovero a novembre. L'uomo era un noto parrucchiere della zona, benvoluto e stimato da tutti, aveva un grande salone meta di personaggi famosi e non, da qua il soprannome "parrucchiere dei vip". Il giorno dopo l'uomo era stato sottoposto nella sua camera di degenza all'aspirazione del liquido dai polmoni, ma dopo pochi minuti, intorno alle 14, era morto. Il pm avrebbe già disposto di ascoltare - quale persona informata dei fatti - il medico curante che consigliò al paziente l'immediato ricovero presso l'ospedale di Salerno. La notizia della sua scomparsa ha colpito due comunità nel Napoletano: Pompei e Castellammare di Stabia. Umberto Schettino era considerato il parrucchiere delle star. In tantissimi in queste ore stanno affollando la sua bacheca per salutarlo, per dirgli che lo ricorderanno sempre con quel sorriso speciale che aveva. Purtroppo il periodo festivo accentua e rende tutto più rognoso (molte volte passo più tempo ad aspettare un accertamento peri giorni festivi che altro), ma ho mia moglie i miei figli che sono linfa per me, ho degli amici che con messaggi e telefonate mi sostengono moralmente.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Svizzera: "L'aragosta è sensibile, vietato metterla viva in acqua bollente"

A partire dal prossimo 1 marzo in Svizzera non sarà più possibile calare le aragoste vive nel'acqua che bolle , una pratica culinaria molto in uso soprattutto nei ristoranti.

Tragedia al Rione Sanità: donna muore in un incendio nel suo appartamento

Il terraneo e' stato completamente distrutto dalle fiamme, che hanno avvolto e carbonizzato il corpo di Carolina La Sala. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia.

(FcInterNews) Ag. Gaitan: "Inter top club. A chi non piacerebbe giocarci?"

Tra i club interessati, c'è anche l'Inter: "Sono a conoscenza del fatto che il calciatore piaccia a tante squadre". I nomi sono sempre quelli di Ramires dello Jiangsu Suning e di Rafinha del Barcellona .

Short track, Europei Dresda 2018: Valcepina oro nei 1500 metri, Fontana quarta

Soltanto quarta Arianna Fontana , penalizzata da una caduta a causa del contatto con l'olandese Suzanne Schulting. Un biglietto da visita intrigante, all'alba della rassegna olimpica di PyeongChang.

Tommasi: Ecco perchè nostra candidatura a Figc è quella credibile

Per la prima volta la Lega di A si è fatta promotrice di incontri con altre componenti per individuare alcune possibilità. Una quarta candidatura significherebbe certificare i motivi per i quali non siamo andati ai Mondiali.

Sequestrati noti localida oltre 4 milioni di euro

Gli investigatori avrebbero poi appurato l'esistenza di flussi di denaro verso la Calabria, verso persone appartenenti alla 'ndrina Giglio .

Tare: "De Vrij rinnoverà con la Lazio? Vedrete che sarà così"

Perché oltre a trovare il colpo in entrata deve preservare i suoi migliori giocatori da eventuali rilanci esteri. Non è stato facile perché non avevo esperienza e soprattutto nessuno credeva in me.

Ue, stop ai costi extra sui pagamenti elettronici

L'ingresso delle nuove norme rappresenta un vantaggio anche per gli operatori del settore dei pagamenti elettronici, come per il miglioramento della sicurezza.

Sei anni dal naufragio della Costa Concordia, il ricordo sull'Isola del Giglio

La nave si inclinò a Punta Gabbianara, su due blocchi di granito che le evitarono di precipitare a 100 metri sott'acqua. Fu anche grazie all'opera di soccorso prestata dagli isolani che il bilancio finale della tragedia non fu più alto.

Sampdoria, Cassano: "Non sono un ex e sono pronto a tornare"

Le opportunità per tornare in campo non sono mancate, anche dall'estero, con telefonate addirittura da Francia, Belgio, Cina. Da stella del calcio a papà a tempo pieno il passo può essere anche breve.