• Notizia
  • Esteri

Pietre per ricordare: a Parma l'inciampo della memoria

Pietre per ricordare: a Parma l'inciampo della memoria

Dopo la posa odierna ad opera dell'artista, le pietre verranno definitivamente svelate il 25 gennaio, alla presenza delle autorità civiche e di una rappresentanza delle scuole, mentre il giorno prima (mercoledì 24 gennaio) si terrà una seduta assembleare celebrativa in occasione del Giorno della Memoria.

D'intesa con il museo Diffuso della Resistenza di Torino, come indicato dal vicepresidente del Consiglio regionale Nino Boeti, delegato al Comitato Resistenza e Costituzione, giovedì 11 gennaio si è stabilito di convocare una conferenza stampa di presentazione del progetto di pose delle pietre d'inciampo 2018 presso il Consiglio regionale del Piemonte (Palazzo Lascaris). Piccoli e sistemati in modo da sporgere dall'asfalto. Le incisioni delle pietre riportano il nome della persona deportata, l'anno di nascita, la data e il luogo dell'arresto, della deportazione e della morte. Fino ad oggi sono state installate più di 50mila pietre in tutta Europa. In occasione della giornata della Memoria 2018, il Comune di Parma e ISREC, in collaborazione con Comunità Ebraica di Parma, le associazioni partigiane e dei deportati e l'Archivio storico comunale di Parma, hanno scelto 5 Pietre d'inciampo dedicate a Giorgio Nulla Foà, Renzo Mosé Levi, Ulda Camerini, Giuseppe e Sergio Barbieri.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Come far entusiasmare gli studenti con la tua lezione di francese

Andiamo a vedere alcuni suggerimenti ripresi dal noto portale di insegnamento lingue https://preply.com/it/skype/tutor-francese . I motivi per cui adottare questo modo di insegnamento? Andiamo a scoprirli qui di seguito in dettaglio.

Immaturi, fiction Canale 5: cast attori, personaggi, trama e numero puntate

Nella serie, Piero cerca di sedurre e corrompere in vista degli esami l'algida professoressa Claudia ( Ilaria Spada ). Con loro anche Sabrina Impacciatore , volto di Serena e il giovanissimo Andrea Carpenzano , che sarà Savino .

Mirabelli al Giornale: "Montella era d'accordo sul mercato, ho degli sms..."

Non è stata una soluzione di ripiego, me ne assumo le responsabilità e sono felice di come sta lavorando. Patrimonialmente è un incremento importante". "Forse avrei meno fretta su alcune scelte gestionali".

SuperEnalotto, sfiorato il 6 a Trieste: vinti 27mila euro

L'obiettivo è azzeccare l'intera combinazione estratta, altrimenti bisogna ripiegare sui premi delle altre categorie. Estrazioni Superenalotto di giovedì 11 gennaio 2018: i numeri vincenti.

"Salvini stalinista", la critica di Maroni Riponde Centinaio: "Prendere o lasciare"

Io ho appoggiato Salvini come segretario e poi lui mi ha espulso. "Questo significa occuparsi solo di marketing e poco di futuro". Questi i passaggi più duri che riguardano il partito e la sua ultima decisione sulla Lombardia .

Forte terremoto in Honduras: a rischio la nuova edizione dell'Isola dei Famosi?

L'inizio de L'Isola 2018 potrebbe saltare? Vediamo insieme cosa sta succedendo e che scenari si prospettano. E sono già in tanti a puntare sulla vittoria di una di loro 4, visto anche il loro carattere esuberante.

Deulofeu prende tempo, ma il Barcellona preferisce il Napoli all'Inter

Mercato Napoli , in merito alla trattativa che dovrebbe portare Gerard Deulofeu all'ombra del Vesuvio sembra muoversi qualcosa. Alla luce di tali considerazioni, la società partenopea sembra essere in pole per accaparrarsi il talento di Deulofeu .

Elezioni regionali, Gori: "Grasso? Vorrebbe dire sì all'alleanza"

Quanto al candidato nel Lazio Nicola Zingaretti "ci si confronta", comunica Fratoianni aprendo la strada alla collaborazione. Questo è finalizzato a sostenere Nicola Zingaretti , e per aprire una discussione sul programma anche con Giorgio Gori .

Dopo i sacchetti della spesa, in arrivo una nuova tassa sulla plastica

Come anticipato non sono ancora chiare le "modalità operative" di questa nuova tassa e molti punti restano ancora oscuri. Ma un'altra tassa - sugli imballaggi di plastica - stavolta sì voluta da Bruxelles , potrebbe essere dietro l'angolo.

Alitalia, Lufthansa chiede tagli a Calenda

Nell'offerta dei tedeschi ci sarebbero inoltre duemila esuberi sugli 8.400 dipendenti della parte 'Aviation' di Alitalia . La richiesta è contenuta in una lettera del ceo Carsten Spohr al ministro dello Sviluppo economico , Carlo Calenda .