• Notizia
  • Esteri

Sei anni dal naufragio della Costa Concordia, il ricordo sull'Isola del Giglio

Sei anni dal naufragio della Costa Concordia, il ricordo sull'Isola del Giglio

"Pur essendo una giornata di dolore e di memoria per me è anche una giornata in cui ho potuto incontrare nuovamente tante bellissime persone che vivono su quest'isola e a cui io sono profondamente legato", ha detto il capo della Polizia Franco Gabrielli lasciando l'Isola del Giglio al termine delle commemorazioni per il VI anniversario del naufragio della Costa Concordia. Era il 13 gennaio, le 21.45 esatte, quando la nave da crociera sbattè sugli scogli delle Scole per poi inclinarsi su un fianco e spiaggiarsi come una balena sulle rocce di Punta Gabbianara: a bordo erano in 4.229, tra passeggeri e personale. Stasera fiaccolata fino al molo rosso davanti alla lapide con i nomi delle vittime. Sull'isola, per la commemorazione, insieme alle autorità locali, è atteso anche il capo della polizia, Franco Gabrielli, ex capo della protezione civile al tempo del naufragio. L'impatto fortissimo provocò una falla di circa 70 metri sul lato sinistro dello scafo. La nave si inclinò a Punta Gabbianara, su due blocchi di granito che le evitarono di precipitare a 100 metri sott'acqua.

Fu anche grazie all'opera di soccorso prestata dagli isolani che il bilancio finale della tragedia non fu più alto. Cosa che non avvenne. Infatti, è stato condannato in via definitiva e da otto mesi è in carcere, nel nuovo complesso del penitenziario di Rebibbia a Roma.

Il 12 maggio dell'anno scorso, quando i giudici della Cassazione hanno emesso la sentenza di condanna a 16 anni di carcere, il comandante Francesco Schettino non abbandonò la nave. Oggi, però, non esiste più: con un'operazione dall'elevato quoziente di difficoltà, durata tre anni, la nave è stata prima 'ruotata', sollevata, rimessa in asse e trasferita al porto di Genova dove il relitto, in 22 mesi, è stato demolito e i suoi materiali recuperati all'80%.

Lontano dall'isola, tranne i pochi sopralluoghi ai quali ha partecipato con i suoi avvocati durante le prime fasi d'indagine della Procura di Grosseto, Schettino c'è sempre stato.

L'intervento, completato per circa il 75%, è fermo dai primi di dicembre, quando Micoperi, l'azienda incaricata da Costa Crociere, ha cominciato a smantellare il cantiere. Sul risarcimento dei danni, secondo quanto si apprende sarebbe invece questione di giorni la firma dell'accordo definitivo tra il sindaco del Giglio Sergio Ortelli e Costa, per un importo che si aggirerebbe su 3 milioni e mezzo di euro dopo la ratifica del protocollo da parte del consiglio comunale avvenuta una settimana fa, a porte chiuse. Ultimi dettagli per apporre il sigillo finale, almeno dal punto di vista giudiziario, alla vicenda del naufragio della sera del 13 gennaio 2012. E' proseguita, in parallelo, anche l'attività di controllo dell'Osservatorio ambientale istituito subito dopo il naufragio e che ha supervisionato l'intero progetto e tutte le operazioni di recupero della nave.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Presidenza FIGC, altra candidatura ufficiale: dopo Tommasi ecco Gravina

Mi aspetto che lunedì ci sia una lucidità diversa rispetto al privilegiare le singole posizioni di massima soddisfazione. La Lega di Serie A , invece, non esprimerà un proprio candidato per la presidenza della Federcalcio.

La Lazio blinda i gioielli, per Luis Alberto un rinnovo alla Milinkovic

La Lazio vince in trasferta e supera la Spal , una vittoria importante in termini di classifica. Oggi ha dimostrato tutto il suo valore.

Trump ei Paesi "cessi", l'Onu si arrabbia

Sia chiaro, le dichiarazioni del presidente Usa riportate dal 'Washington Post' sono di importante gravità. "Quello che è stato veramente duro è stato ricevere una proposta così stravagante", ha aggiunto.

Vicenza, tifosi bloccano il pullman della Berretti: niente derby col Padova

A quel punto i biancorossi hanno deciso di continuare ad allenarsi, fino a domani appunto, in attesa degli sviluppi. Con conseguenti ripercussioni per il girone.

Il Messaggero Figc, Lotito spacca la Lega Serie A

Noi vogliamo condividere con la Lega A una persona autorevole e capace di far uscire il calcio da questo momento di difficoltà. Ognuno ha detto la propria, l'assemblea non si è pronunciata sulla candidatura né su una candidatura di appoggio.

Pd riunito al Lingotto, alle prese con liste. E direzione slitta

Noi ci abbiamo provato, abbiamo subito anche sconfitta, ma può perdere solo chi prova a cambiare le cose. "E non ci sono sconti".

Finanziamento degli italiani ai partiti, Pd al primo posto

Seguono Sinistra Ecologia e Libertà con 753.985 euro e il Partito della Rifondazione Comunista-Sinistra Europea con 611.337 euro. Ammontano a oltre 15 milioni di euro le risorse destinate ai partiti politici attraverso il 2 per mille dell'Irpef.

Soltanto Federica Brignone davanti a un'ottima Lara Gut

Federica Brignone e Sofia Goggia vogliono essere grandi protagoniste delle gare in programma nel weekend a Bad Kleinkirchheim . Decima Sofia Goggia , arrabbiata e delusa.

Ufficiale: Puig nuovo team manager Honda

Dopo le dimissioni a fine 2017 di Livio Suppo , la Repsol Honda è rimasta per un po di tempo senza un team principal. Alla fine, come previsto, è stato scelto Alberto Puig come sostituto dell'italiano.

Ciak, si rigira: il destino degli allenatori alla seconda stagione

Una stagione anomala, dunque, nel segno di quella continuità sempre più rara quando si tratta di allenatori. Una fra queste è rappresentata da Mourinho , capace al secondo anno di vincere al Porto, Chelsea, Inter e Real.