• Notizia
  • Scienza

Fbi: gli smartphone cinesi ci spiano. Zte e Huawei contrattaccano

Fbi: gli smartphone cinesi ci spiano. Zte e Huawei contrattaccano

Argomentazioni condivise anche da altre agenzie americane come NSA e CIA che martedì hanno suggerito davanti alla Commissione Servizi Segreti del Senato che gli americani non dovrebbero usare prodotti o servizi di Huawei, il noto produttore cinese di smartphone. Lo riferisce la CNBC.

Durante l'udienza, il direttore dell'FBI Chris Wray ha affermato che il Governo è preoccupato per il possibile trattamento dei dati personali degli utenti e del potenziale spionaggio non rilevato da parte delle aziende.

"Le mie preoccupazioni riguardano la Cina, soprattutto aziende di telecomunicazioni come Huawei e ZTE, che hanno straordinari legami con il governo cinese" ha ribadito il senatore Richard Burr.

I direttori delle agenzie di sicurezza statunitensi - tra cui Fbi, Cia e Nasa - hanno tirato in ballo specificamente i telefonini Zte e Huawei, in particolare per i dipendenti pubblici e le agenzie statali.

La compagnia però non è mai riuscita ad insediarsi nel mercato top di gamma americano, anche a causa dell'ostilità da parte del governo. "L'azienda tuttavia gode della fiducia di governi e clienti in 170 paesi in tutto il mondo e non costituisce una minaccia per la cybersecurity più elevata rispetto a qualunque altro produttore del settore ict, dal momento che condivide con essi catene di approvvigionamento globali e capacità produttive". "Huawei è consapevole di una serie di attività del governo degli Stati Uniti che sembrano destinate ad inibire il business della società sul mercato americano". Almeno nel breve termine.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Giornata Mondiale contro il Cancro Infantile, le iniziative in Italia

Anche in Italia , ogni anno si ammalano di tumore 2.200 bambini e adolescenti. Tanto resta ancora da fare sul fronte della prevenzione e delle terapie.

Olimpiadi, altra medaglia azzurra: Tumolero è bronzo nel pattinaggio veloce

E invece questo buon piazzamento si è trasformato in medaglia , la terza per importanza, la prima e l'unica per reali possibilità. Con lui a Pyeongchang c'è la sorella Alessia e i suoi genitori Diego e Orietta, che hanno un negozio di abbigliamento.

Gli incredibili 2, azione e problemi famigliari nel nuovo trailer italiano

Ecco la trama: la famiglia Parr ritorna in un'avventura che è ambientata poco dopo il film originale. La pellicola arriverà negli states il 15 Giugno, mentre noi dovremmo aspettare un po' di più.

Addio a Bibi Ballandi: il lutto di Fiorello, e degli altri artisti

E i nostri successi con i bambini di tluc, tanti anni che mi guarderai da lassu' mangiando un piatto di tortellini della Lella". Milly Carlucci , altra sua artista, lo ha scoperto in diretta, durante la puntata odierna di " Unomattina ".

Nintendo Labo la resistenza sarà parte del divertimento

Nintendo ha dichiarato che offriranno pezzi di ricambio per i fan che rovineranno le loro periferiche di cartone , non è chiaro quanto costeranno.

Addio piccola Bea, zia Sara: "Corri a riabbracciare la mamma"

Fu un momento molto intenso, raccontava mamma Stefania , "un abbraccio, la commozione del Pontefice e una benedizione. La sua malattia è talmente rara e sconosciuta che, oltre a non avere una cura, non ha neanche un nome specifico .

Sassuolo, Carnevali: "Con Caprari avremmo venduto Politano"

Dal canto mio resto sempre professionale e cerco di svolgere nel migliore dei modi i miei compiti al Sassuolo ". Si è parlato troppo dell'affare col Napoli , ma è stato tutto più semplice di quanto detto.

Ghoulam: 'Grazie ai compgani. Scudetto? Si crede, ma non si dice'

Il ragazzo ha espresso chiaramente le sue motivazioni, che per quanto discutibili vanno accettate poiché sono scelte personali. Scaramanzia? Questa parola non la pronunciamo a Napoli , città dove regna la superstizione.

Kiss Kiss a Sarri: Milik e Hamsik ci saranno? Ecco la risposta

E su Hamsik: "Marek sta meglio, ha avuto un problema alla schiena che sta risolvendo. Sarri sulla formazione di domani non si sbilancia ma lancia qualche segnale.

Pescara, il "Camper" della Polizia di Stato contro la violenza di genere

Verrà distribuito materiale informativo e sarà illustrata l'attività della polizia a tutela delle donne vittime di violenza . L'appuntamento nel Salento coincide con un giorno particolare, scelto non a caso.