• Notizia
  • Sportivo

Giuseppe Giacconi è morto, investì Michele Scarponi

Giuseppe Giacconi è morto, investì Michele Scarponi

Chi lo conosceva bene assicura che Giuseppe Giacconi, 58 anni, non si era mai ripreso da quel giorno fatale a Filottrano, in cui alla guida del suo furgone aveva travolto e ucciso il campione di ciclismo e compaesano, Michele Scarponi, 37 anni. L'artigiano da quel momento non ha più avuto la forza di reagire, si è lasciato andare e la morte lo ha sconfitto definitivamente.

Alla Procura di Ancona Giuseppe Giacconi ha sempre detto che quel 22 aprile non ha visto il ciclista ad un incrocio non riuscendo quindi a frenare in tempo per evitare l'impatto. Michele, però, non ha fatto i conti con una tragica fatalità, che si materializza mentre esce da un tornante in via dell'Industria, in periferia: un Fiat Iveco lo investe in pieno. L'incidente avvenne il 22 aprile di un anno fa, con l'Aquila di Filottrano (così veniva soprannominato Scarponi) che morì sul colpo in strada all'età di trentasette anni. Michele Scarponi si stava allenando per il Giro d'Italia ma purtroppo la sua vita si è interrotta andando a sbattere contro il furgone. Spiegazione che continuerà poi a ripetere anche nel corso dei mesi successivi. Frasi ribadite anche ai magistrati, che lo iscrivono nel registro degli indagati per "omicidio stradale". I funerali verranno celebrati nella giornata di domani, dopodiché Giuseppe Giacconi verrà tumulato nel cimitero di Filottrano dove riposa anche Scarponi. Una persona tormentata, al punto che anche il sindaco di Filottrano e il cardinale di Ancona, Menichelli, avevano speso parole di confronto nei suoi confronti: "Porta nel cuore un dolore - le parole del porporato il giorno del funerale di Scarponi - che ha segnalato la famiglia di Michele, preghiamo anche per questo".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Pescara, il "Camper" della Polizia di Stato contro la violenza di genere

Verrà distribuito materiale informativo e sarà illustrata l'attività della polizia a tutela delle donne vittime di violenza . L'appuntamento nel Salento coincide con un giorno particolare, scelto non a caso.

Pedone investito da furgone in centro storico a Firenze

Sono serviti i vigili del fuoco per sollevare il mezzo con i cuscini ad aria e darlo in affidamento ai sanitari inviati dal 118. Quest'ultimo (un 75enne fiorentino) è stato investito dalla parte posteriore del mezzo.

Tivùsat, su Rai1 HD i nuovi episodi 2018 del Commissario Montalbano

Informativa - Questo sito utilizza cookie di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. E sarà quello tra due sorelle, separate per una strana sparizione, ad animare la vicenda.

X Factor 2018, il direttore: "Vorrei Maria De Filippi tra i giudici"

Per tanti anni è stato un bravissimo giudice , ha una grande capacità affabulatoria, una cultura sterminata . Ma il contratto in esclusiva che la lega a Mediaset impedisce di pensare a un'ipotesi del genere...

Napoli, blitz antidroga alle Case Celesti: tre arresti

Così è stata installata una microcamera all'interno del ballatoio che dava nel tetto che gli ha ripresi tra il 5 e l'8 settembre scorsi.

Tempesta di neve sul Vesuvio. Turisti intrappolati nella bufera

Squadre di soccorso inviate dalla Protezione civile campana hanno riportato in salvo turisti e automobilisti bloccati. Il Gran Cono , in seguito all'allerta meteo, è stato chiuso fino ad un miglioramento delle condizioni atmosferiche.

Internazionali d'Italia: Antonio Cairoli re anche nella sua Sicilia

Anche nella Supercampione Cairoli rimane in testa alla classifica con 240 punti, secondo Febvre con 180, terzo Tannel Leok a 105. Partito davanti, Cairoli ha Febvre che lo tampina mentre Jeremy Van Horebeek, compagno di squadra di Febvre, è terzo.

Tiramisù da record a Villesse, dal Veneto le accuse di aver barato

Sarà anche per questo che i friulani hanno pensato di preparare il ciclopico Tiramisù con 400 chili di panna . Il dolce ha "4 strati perché il regolamento impone che l'altezza minima sia di 8 cm e la larghezza di 15".

Inter, applausi ironici verso il pubblico: multa in arrivo per Brozovic

Chiaro che il suo percorso terminerà con una partita dal primo minuto, vedremo se dal primo minuto già contro il Genoa ". Vittoria ritrovata contro il Bologna e Inter che scavalca la Lazio prendendosi il terzo posto.

Jeremias Rodrìguez: "Ho finto all'interno del Grande Fratello Vip"

Per tanto tempo mi hanno trattato come il piccolino, anche per la vita che ho fatto, sempre al limite. Jeremias Rodriguez ha dei sogni semplici, ma forse proprio per questo difficili da realizzare.