• Notizia
  • Sportivo

Verdi torna a parlare del Napoli: "Poteva cambiarmi la carriera"

Verdi torna a parlare del Napoli:

Ai microfoni del Corriere della Sera torna a parlare Simone Verdi, giocatore del Bologna accostato anche alla Juventus e passato alla storia per il 'gran rifiuto' al Napoli nella sessione invernale di calciomercato appena conclusa: "Non ho detto no al Napoli, ho detto sì al mio percorso al Bologna: non potevo andarmene a gennaio dopo tutta la fiducia che ha riposto in me quando venivo dalla retrocessione col Carpi - ha esordito -". Ma ripeto: qui sono a casa. "Ora è brutto dirlo, perché tante persone purtroppo non arrivano a fine mese, ma io posso già vivere bene così: il soldo per fortuna non è una priorità, posso decidere in base alla passione".

Le ragioni di Verdi, tuttavia, sembrano discostarsi non poco da tutte quelle versioni che si sono susseguite nelle scorse settimane: basandoci sull'intervista del fantasista del Bologna al Corriere della Sera non emerge altro che un mero atto di riconoscenza nei confronti della piazza rossoblù, che ha creduto in lui nonostante l'annata sfortunata a Carpi. L'ambizione di un atleta è sempre giocare con grandi campioni. Molte le voci circolanti nei giorni in cui saltò la trattativa, e a riguardo Verdi ammette: "Ho dovuto sentire tante falsità, cose brutte persino sulla mia famiglia e sulla mia fidanzata, che avrebbero interferito nella scelta". Intromissione di altre squadre? i viene da ridere. Nessuno muoveva i fili.

De Laurentiis ha detto: "Verdi mi ha deluso"Forse ho mandato un messaggio sbagliato". "Sarri mi ha chiamato, ha capito la mia posizione con serenità e sensibilità".

Infine, un pensiero sul passato che ha determinato la crescita personale: "Rimpianti?" Penso di rendere meglio come esterno destro dattacco che rientra”. Nella Primavera del Milan avevo tutto, pure il magazziniere che ci puliva le scarpe e chi ci preparava la borsa. Se sono pentito della scelta?

Poteva andare al Napoli, era tutto fatto, poi il ripensamento e la decisione che era meglio concludere la stagione con la maglia del Bologna: a metà guado ha ritenuto più importante continuare con la scuola di Donadoni piuttosto che cimentarsi in una realtà completamente differente. Nessuno. È stata una esperienza formativa che, paradossalmente, mi ha dato tanto soprattutto quando me ne sono andato.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Auto: avvio di anno positivo per il mercato europeo, +6,8%

In Italia le vendite Alfa Romeo sono in crescita del 28,3 %, in Germania del 66,8 %, in Francia del 23,8 % e in Spagna del 34,5 %. Le nuove immatricolazioni sono state pari a 83.547 a fronte del risultato di gennaio 2017 pari a 82.708.

Napoli, consigliere regionale Luciano Passariello (FdI) indagato. Procura: "Corruzione e traffico rifiuti"

Stando a quanto si è appreso sarebbero almeno dieci gli indagati. Dunque sarebbe indagato anche Agostino Chiatto . Sono in atto perquisizioni e acquisizioni atti.

Mais Ogm promosso dal Sant'Anna di Pisa: più produttivo e senza rischi

O quanto meno associano il consumo di Ogm a un rischio per la salute o per l'ambiente. Il mais ogm non è rischioso per la salute umana .

Bollette: la Finanza Antitrust ispeziona i big dei telefoni

A denunciare il caso all'Antitrust era stata anche l'associazione Altroconsumo che aveva chiesto il blocco degli aumenti tariffari .

L'impegno con gli italiani firmato da Silvio Berlusconi a casa di Vespa

Berlusconi rispolvera la scrivania del salotto di Bruno Vespa e dopo 17 anni dal "patto con gli italiani ", firma quello che è già stato ribattezzato come "il patto di San Valentino".

Carlo Calenda contro Virginia Raggi: "Incompetente e arrogante"

Lettera cui è seguita la pronta replica della sindaca: "Ormai leggo prima le sue lettere sui giornali poi quelle che arrivano a me.

Benedetto XVI non ha una malattia neurologica

Almeno stando alle parole del fratello Georg , 94 anni, vescovo bavarese e direttore emerito del coro dei Domspatzen. Se arrivasse al cuore , spiega il fratello 94enne, "allora potrebbe essere finita in fretta".

Bruciore all'occhio: trovati 14 vermi, una terribile scoperta fatta davanti allo specchio

Quattordici piccolissimi vermi sono stati rimossi dall'occhio sinistro di una 27enne dell'Oregon , negli Stati Uniti. Il secondo è il callipaeda, trovato in Asia e in Europoa, di cui ci sono state 163 segnalazioni in tutto il mondo.

Gli incredibili 2, azione e problemi famigliari nel nuovo trailer italiano

Ecco la trama: la famiglia Parr ritorna in un'avventura che è ambientata poco dopo il film originale. La pellicola arriverà negli states il 15 Giugno, mentre noi dovremmo aspettare un po' di più.

Bankitalia: debito amministrazioni pubbliche +36,6 mld nel 2017

Alla fine di dicembre 2017 il debito pubblico era a 2.256,1 miliardi di euro, 36,6 miliardi in più del livello di fine 2016, pari a 2.219,5 miliardi.