• Notizia
  • Sportivo

Benevento-Cagliari, De Zerbi: "Sandro ci sarà, D'Alessandro e Sagna forse"

Benevento-Cagliari, De Zerbi:

TIFOSI - "Stanno dando più del massimo perché ci sono stati sempre vicini, quindi non gli possiamo chiedere di più".

RIENTRI E INFORTUNI - "Sandro si è allenato bene e sarà della partita". C'è un dubbio per Sagna perché si è bloccato ieri per un affaticamento muscolare. Dopo Firenze, abbiamo cercato di lavorare al meglio con in testa solo il Cagliari e senza pensare al passato. "Come si riparte? Come abbiamo fatto sempre". Vedremo se D'Alessandro potrà giocare in corso d'opera. Speriamo di averlo la prossima settimana. Sono aggressivi e ci sono giocatori che, presi singolarmente, sono superiori al livello di squadre che lottano per la salvezza. Noi, però, abbiamo bisogno di punti e quindi non baderemo a tutte queste cose: "pensiamo a dove possiamo migliorare noi". Con la Fiorentina abbiamo perso l'uomo, è questione di cm, di scaltrezza e furbizia e soprattutto di non voler prendere gol. Anche a Firenze abbiamo perso per un calcio piazzato: "siamo passati alla marcatura a uomo quindi il problema non è la zona, ma un discorso più generale".

SANDRO - "Giocare con o senza di lui ci sposta tanto, ma non deve essere così determinante negli episodi negativi". Djuricic aveva avuto un paio di occasioni, poi il palo di Coda, loro nel secondo tempo hanno preso solo il palo di Badelj a fine partita. La coppia di centrale dovrebbe essere formata da Djimsiti e Tosca; in caso di assenza di Sagna vedremo come coprire la sua assenza. "Bisogna entrare in campo con la cattiveria giusta per trascinare la gente, anche se non ne ha bisogno perché, come ho detto, è stata sempre un'arma a nostro favore".

CRITICHE FATTE A DE ZERBI - Togliendo Verona, se in serie A ci si salva con 40 punti, in un girone si fanno 20 punti e noi siamo a 10, qualche partita l'abbiamo persa per nostre indecisioni, altri per qualche errore arbitrale, ma i punti quelli sono, non posso non esserne soddisfatto.

POLEMICHE DICHIARAZIONI - "Non mi faccio inghiottire dalle polemiche".

Il tecnico del Benevento chiarisce alcune frasi male interpretate prima della gara di Firenze "Ho sempre messo la società e la mia squadra al centro della mia idea". Per quanto riguarda la partita di Firenze credo siano delusi dalla prima frazione di gioco però nella ripresa poi siamo riusciti a venire fuori pur senza segnare. Non era una mancanza di rispetto verso nessuno, ma confermo ancora che quella partita non andava giocata perché non è stata vera. Voglio trionfare o perdere avendo il merito di quello che riesco a conquistarmi nel campo. Se qualcuno ha mollato?

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Fano, è stata fatta brillare al largo, la bomba ritrovata in spiaggia

Prima di distrutta con una "microcarica" la bomba era stata portata a "sei metri di profondità" e "ancorata al sistema di sollevamento".

Papa Francesco ammonisce gli uomini che vanno a prostitute

E ancora: "I clienti al 90% sono battezzati cattolici ". "E' una mentalità malata , quella che porta a sfruttare la donna". Nel racconto della creazione è quella che ha stupito l'uomo con la sua bellezza... e poi si si finisce così".

Buffon: "Italia? Io elemento aggregante. Qui anche per Astori"

Anche se si tratta di semplici amichevoli, il risultato sarà fondamentale poiché non credo che a qualcuno piaccia perdere. Viene giudicato in maniera molto severa, ma tutti da lui ci aspettiamo per forza di cose un salto di qualità.

Brexit, Ue: "C'è l'accordo con Londra, ma resta il nodo Irlanda"

Quanto al nodo irlandese , le discussioni "continueranno nei prossimi giorni" per arrivare a "una soluzione pratica e che funzioni" per "evitare una frontiera dura" tra Irlanda e Irlanda del Nord.

Ascolti Tv Auditel, Domenica Live vola con Lecciso e Salvini

In termini di share? La7 il programma di Massimo Giletti Non è l'Arena ha registrato 1.357.000 spettatori con il 6.5%. La drammatica vicenda di Mairiam Moustafa in una delle inchieste-denuncia de " Le Iene show ".

Il prossimo Assassin's Creed arriverà nel 2019 e sarà ambientato in Grecia?

Ormai, i fan di Assassin's Creed sono abituati a un flusso costante di rumor che anticipano qualsivoglia dettaglio prima dell'annuncio ufficiale.

Inter, Giampaolo e non solo: i possibili eredi di Spalletti

Il problema arriva quando giochiamo contro squadre di livello inferiore. Quelle dell'allenatore nerazzurro sono state parole forti. La risposta potrebbe essere francamente inquietante.

Siviglia, Montella: 'Sogno la Roma in finale di Champions. La Juve...'

Il Napoli sta facendo un grandissimo campionato e ha dimostrato di poter competere per lo scudetto. Ho un altro anno di contratto e c'è la voglia di continuare.

'Ndrangheta, faida di Mileto: cinque persone arrestate

I fatti di sangue si inquadrano.secondo l'accusa, nella faida fra le famiglie Mesiano e Corigliano . Nell'inchiesta finiscono anche Giuseppe Ventrice e Gaetano Elia .

Napoli, donna freddata davanti a una scuola

Stando alle prime indiscrezioni l'agguato sarebbe avvenuto dopo che la donna aveva accompagnato i figli a scuola . A quel punto, le si sarebbe affiancata un uomo a bordo di uno scooter, chiedendole di scendere per parlare.