• Notizia
  • Sportivo

E' morto Ivano Beggio presidente dell'Aprilia che lanciò Biaggi e Rossi

E' morto Ivano Beggio presidente dell'Aprilia che lanciò Biaggi e Rossi

A riferirlo, un tweet del comune di Noale, cittadina dove ha sede la casa motociclistica italiana.

Leggenda del motociclismo mondiale, portò l'Aprilia da piccola azienda locale a gigante nel mondo dell'industria e delle corse. "Le moto con il marchio Aprilia si sono aggiudicate 9 campionati del mondo, con più di 70 vittorie nei gran Premi, confrontandosi con i colossi dell'industria motoristica giapponese".

Nel 2004 poi, la fine di quel sogno. quella sua Aprilia, divenuta grande da realtà artigianale, fu venduta al Gruppo Piaggio di Colaninno. L'ano prima Beggio aveva lasciato la presidenza dell'azienda sulle cui moto hanno corso campioni come Max Biaggi e Valentino Rossi.

Ivano Beggio nel 1998 fu insignito del titolo di "Cavaliere del lavoro", nella motivazione si poteva leggere che aveva portato l'Aprilia a "elevatissimi livelli di innovazione tecnologico-produttiva". Sotto il profilo associativo, Ivano Beggio fu presidente di Confindustria Venezia per alcuni anni a partire dal 1991. Non solo, gli vennero anche riconosciuti il titolo di Cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana e due lauree honoris causa presso le università di Pisa e Venezia. Ha inventato lo Scarabeo, immaginato "come una cavallina, alta e con le zampette sottili". Nel frattempo, le moto Aprilia continuarono a vincere con Valentino Rossi, ma anche con Loris Capirossi, ed a seguire i vari Melandri, Locatelli, Poggiali, Pasini, Bautista, Lorenzo. "La sua storia va insegnata nelle scuole".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

May accusa: con molta probabilità la Russia responsabile dell'avvelenamento di Serghei Skripal

Secondo l'indagine, le tossine usate a Salisbury per tentare di uccidere l'ex agente del Gru e del Mi6 sono "del tipo" di sostanze che la Russia produce.

Si suicida a 17 anni: "Me l'hanno ucciso i bulli"

Ma le sue fantasie non hanno avuto la forza di distoglierlo dalla realtà, dalla crudeltà di chi lo circondava. Anche a loro aveva confidato la voglia di farla finita" ha raccontato Maria.

Juventus-Udinese 2-0: Higuain sbaglia, Dybala segna una doppietta

Juve sorpasso Napoli? "Dobbiamo pensare alla sfida di domani, dovremo cercare di prendere i tre punti". I bianconeri con una vittoria si porterebbe momentaneamente al primo posto in classifica .

Belen Rodriguez: stacchetto bollente a C'è Posta per Te

Ancora una storia di genitori e figli quella che conclude la nuova puntata di C'è Posta per te . L'unica certezza, però, è che con ospiti del genere ci sarà sicuramente da divertirsi.

Napoli, Sarri a giornalista: "Non ti mando affan... perché sei carina"

Lorenzo punta l'uomo, lo salta, prova, seppur leziosamente, il tiro ma pecca in precisione e soffre il muro difensivo interista. La gara contro il Napoli rischia di essere uno spartiacque per l'Inter , ma anche dello stesso club azzurro.

Inter-Napoli, Sarri: "Affrontato una big. Scudetto? Non siamo la più forte"

Da questa gara è venuto fuori un limite, che non è un limite ma una conoscenza dei valori dei calciatori azzurri. Nessun'altra domanda da studio nell'imbarazzo generale, cosi l'allenatore ha lasciato il collegamento.

I Telegatti tornano in tv a ottobre 2018, è ufficiale

L' Oscar della tv italiana nasce nel 1971 ma approda per la prima volta sul piccolo schermo nel 1984. Naturalmente la venticinquesima edizione dei Telegatti terrà conto anche di questo.

Urla e spintoni fra Sgarbi e la Iena aronese Corti

Infine, per dimostrare la sua buona fede, Sgarbi legge il messaggio al ristoratore in cui chiede un Iban per saldare il conto. Per questo motivo ha iniziato a urlare e a prendere a calci le stoviglie che gli inviati delle Iene avevano portato con sé.

Jennifer Lawrence e la paura del sesso: "Non lo faccio mai"

Chi sarà il prossimo che si cimenterà nell'impresa di conquistare il suo cuore e magari farle anche passare questa paura? "Ho anche la fobia dei germi", ha confessato l'attrice, sottolineando che, secondo lei, il sesso è "pericoloso".

Meteo, mercoledì breve tregua, da giovedì nuovo maltempo, poi ritorna il freddo

Neve sui rilievi oltre i 1400-1600 metri, cieli irregolarmente nuvolosi ma senza fenomeni sulle altre zone. Le previsioni dell'Aeronautica militare per martedì 13 marzo sull'Italia .