• Notizia
  • Finanza

Tod's, l'utile 2017 cala a 71 milioni (-17%)

A commento di questo dato, il proprietario della Fiorentina e amministratore delegato del gruppo, Diego Della Valle, ha detto: "I risultati dell'esercizio 2017 sono stati in linea con le nostre attese. Nell'esercizio il Gruppo è tornato ad avere una posizione finanziaria netta positiva, considerando anche l'acquisto del marchio Roger Vivier, grazie ad una buona generazione di cassa, derivante dall'effficace gestione del capitale circolante netto e dal controllo della struttura dei costi". Nel 2017 il gruppo ha realizzato un utile netto a 71 milioni di euro, in calo dagli 86,2 milioni del 2016 (circa il 17% in meno) e ricavi in diminuzione del 4,1% a 963,3 milioni, a cambi correnti. Nelle Americhe il Gruppo ha registrato complessivamente 78 milioni di Euro di vendite, con un calo del 19,1% rispetto al 2016. A cambi costanti, il valore è sostanzialmente allineato a quello dello scorso anno. Al 31 dicembre 2017, la rete distributiva del Gruppo è composta da 275 DOS e 112 negozi in franchising, rispetto ai 272 DOS e 107 negozi in franchising al 31 dicembre 2016. Nel frattempo però l'unico marchio che continua a salire è Roger Viver, che ha segnato un più 7,8% del fatturato a 179,3 milioni, mentre l'ammiraglia del gruppo, Tod's, ha registrato una contrazione del 7,7% a 515,7 milioni di euro.

A fine 2017 la posizione finanziaria netta era positiva e pari a 9,3 milioni di euro e si confronta con un valore negativo di 35,4 milioni di euro a fine 2016. Il Cda proporrà all'assemblea la distribuzione di un dividendo di 1,40 euro per azione.

All'approvazione del bilancio fa seguito una proposta: destinare l'1% dell'utile netto consolidato, e quindi la somma di 693.615 Euro, ad iniziative di solidarietà.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Uova di Pasqua e leucemie: torna l'iniziativa dell'Ail

I cinque grandi nomi della pasticceria italiana racconteranno passo passo la loro ricetta sui canali ufficiale dell'associazione. L'uovo, simbolo tangibile del gesto del "donare" potrà aiutare quanti, in questo momento, si trovano ricoverati presso l'U.O.C.

Unicef: "In Siria 1000 bimbiuccisi nel 2017"Situazione peggiore dal 2016"

E proprio per quei bambini rimasti vittime di esplosioni, spesso con gravi disabilità e mutilazioni, l'Unicef lancia l'allarme.

Arrestato a Torino dalla Polizia per rapina in un supermercato

In quattro quel giorno bloccarono due dipendenti della ditta incaricata del trasporto delle sigarette. Per Rubino quindi, condotto presso la Casa Circondariale "A.

Apple Music cresce ancora: 38 milioni di abbonati, ma Spotify è lontano

Prosegue senza sosta la crescita di Apple Music , che ha da poco raggiunto la notevole cifra di 38 milioni di abbonati paganti. Il mondo ospita ben 2 miliardi di potenziali utenti interessati a sottoscrivere un abbonamento musicale secondo Cue.

Milan, verso l'Arsenal: Gattuso potrebbe schierare due punte dal primo minuto

Gli abbonati alla piattaforma satellitare avranno la possibilità di assistere al match anche in streaming , attraverso SkyGo . ARSENAL (4-2-3-1): Ospina; Bellerin, Mustafi, Koscielny, Monreal; Ramsey , Xhaka; Mkhitaryan , Wilshere, Ozil , Welbeck .

Gelo a Verissimo con Stefano De Martino: "Ho appena salutato Emma"

Quando ci siamo salutati, come sempre l'ho abbracciato poggiando il mio naso tra il suo collo e la spalla. Mi piace passare del tempo con i bambini di quest'isola, non hanno molto, ma sono felici'.

Luca Zaia vuole sfilare le Olimpiadi del 2026 a Chiara Appendino

Così il governatore del Veneto Luca Zaia commentando la candidatura congiunta Veneto-Trento-Bolzano della Dolomiti alle Olimpiadi invernali del 2026 .

Nazionale, Costacurta detta i tempi: "Nei prossimi 15 giorni prenderemo delle decisioni"

Anche i messaggi che arrivano dal campionato spingono verso un impiego maggiore dei giovani, noi ora vogliamo dare qualche strumento in più.

Gomorra, arrestato Salvatore Russo: l'attore in carcere per la seconda volta

Il fatto che spesso i film non siano poi così lontani dalla realtà lo dimostrano le vicende accadute a Napoli il 14 marzo 2018. Durante l'incursione nel quartiere, le forze dell'ordine hanno sequestrato 2,5 chili di eroina e un chilo di cocaina.

Napoli, molotov nell'Università "Federico II": fiamme negli uffici

Sul fatto stanno indagando gli agenti della Digos della Questura, intervenuti sul posto anche i vigili del fuoco. L'innesco, trovato da un impiegato, ha tuttavia costretto all'evacuazione , in via precauzionale, del personale.