• Notizia
  • Sportivo

Troppi fronzoli e ricami, i giocolieri del Napoli non fanno male all'Inter

Troppi fronzoli e ricami, i giocolieri del Napoli non fanno male all'Inter

Adesso si fa dura, durissima per il Napoli che in due sfide fondamentali per dimostrare di essere all'altezza dell'unico obbiettivo rimasto disponibile per la squadra di Sarri, ha ottenuto solo un punto. La giornalista aveva chiesto all'allenatore se secondo lui dopo il pareggio a San Siro contro l'Inter lo scudetto fosse compromesso. E nel bene e nel male, il punto a testa non piace troppo a nessuno. Tra i peggiori in campo questa sera c'è anche Lorenzinho, che ha sprecato la rete che avrebbe potuto decidere il match: "Fallito la palla della stagione?" Se poi la Juve dà il 105, vuol dire che meriterà di più. Sono d'accordo sul fatto che siamo stati compatti, corti e che siamo stati squadra.

PEGGIORE INTER: RAFINHA 5,5 - Diciamo che nelle poche azioni offensive manovrate dagli uomini di Spalletti poteva essere più incisivo ed essere più preciso nelle aperture. "Venire qui a Milano a fare 0-0 e sentire domande da giornalisti napoletani insoddisfatti mi fa capire quanto abbiamo fatto bene in questi tre anni". Lorenzo punta l'uomo, lo salta, prova, seppur leziosamente, il tiro ma pecca in precisione e soffre il muro difensivo interista.

Il primo brivido per il Napoli lo crea al 37' Candreva, più con la corsa verso l'area che con il destro sbilenco, ma il vero pasticcio rischia di combinarlo Gagliardini, con un'entrataccia a centrocampo su Mertens che merita forse più dell'ammonizione decisa da Orsato. Milan e Juventus. Una giornata davvero assurda che ha portato a questa anomala conclusione. Mi è sembrata una buona partita sul piano delle intenzioni, loro han fatto meglio di noi perché hanno questo metodo sarriano, come lo definiscono correttamente perché la squadra lo riconosce. Il Napoli scivola a -1 dalla Juventus e i bianconeri hanno pure una gara da recuperare.

"In questo campionato abbiamo perso solo due volte e dobbiamo comprendere che stiamo facendo cose straordinarie". L' Inter ha cercato di interrompere il gioco a memoria del Napoli, riuscendoci finché ha avuto fiato. Una squadra diventa grande prima di tutto mentalmente. La Juventus ha giocato limitando al massimo gli sforzi, dopo la dispendiosa impresa Champions di Wembley e la vittoria di Sabato scorso all'Olimpico contro la Lazio.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

I Telegatti tornano in tv a ottobre 2018, è ufficiale

L' Oscar della tv italiana nasce nel 1971 ma approda per la prima volta sul piccolo schermo nel 1984. Naturalmente la venticinquesima edizione dei Telegatti terrà conto anche di questo.

Frana in autostrada: code in A1 tra Valdarno e Firenze

In alternativa Autostrade consiglia di uscire a Valdarno percorrere la SR69 e la SP1 per poi rientrare a Firenze sud. Nessun ferito, invece, tra i conducenti dell'altra auto e del camion che sono stati colpiti dalle schegge.

Animali Fantastici: i Crimini di Grindelwald - in arrivo il teaser!

La missione contro il villain testerà la loro lealtà in un mondo magico che diventa ancora più diviso e pericoloso. A dare corpo e voce ad un giovane Albus Silente troveremo Jude Law . "J.K.

Avengers: Infinity War, che fine ha fatto Occhio di Falco?

Gli sceneggiatori saranno Christopher Markus e Stephen McFeely . Ecco qui sotto il nuovo spot in giapponese. I film saranno girati interamente in IMAX.

L'Inter cerca il vero Candreva: ancora 0 goal in stagione

Poi è chiaro che se vado a confrontare le giocate nello stretto con rapidità del Napoli loro hanno qualità. Dobbiamo essere ottimisti, le altre sono vicine, dietro corrono, ma noi dobbiamo correre su noi stessi .

Malattia X: minaccia infettiva più grave del mondo, Oms lancia l'allarme

Altro che Zika , Ebola e febbre gialla, a spaventare i medici di tutto il mondo è una malattia che è ancora sconosciuta.

Sarri lascia l'intervista: "Non chiedetemi della Juventus, ma di Inter-Napoli!"

Ricevuta palla nella sua zona di competenza, Candreva al 37′ rientra sul sinistro e calcia convinto verso la porta di Reina . Non perchè è finita 0-0, ma solo la propaganda delle tv a pagamento, può definire bella una partita del genere.

Xiaomi Mi 7 sarà dotato di 'notch', sensore infrarossi e Snapdragon 845

Xiaomi presenterà il prossimo 27 marzo il suo nuovo flagship Android Mi MIX 2S con processore Snapdragon 845 di Qualcomm. Le prestazioni sembrano essere aumentate di parecchio dopo una collaborazione intensa tra Xiaomi e Qualcomm.

Lorenzo Crespi a Domenica Live: "Due proiettili calibro nove indirizzati a me"

Di seguito, ha anche lanciato pesantissime accuse, confidando che potrebbe esserci anche un complotto contro di lui. Sono stato otto notti sul divano al gelo a piangere di rabbia senza sapere cosa fare.

Addio a Hubert de Givenchy: il couturier aveva 91 anni

Tra le italiane spiccano i nomi di Marella Agnelli , vedova di Gianni ed esponente di rilevanza nazionale dell'eleganza italiana. Hubert de Givenchy si è spento all'età di 91 anni, a darne l'annuncio sono stati la sua famiglia e il compagno Philippe Venet .