• Notizia
  • Salute

Farmaco anti ansia, una sedicenne morta in Scozia

Farmaco anti ansia, una sedicenne morta in Scozia

L'utilizzo del farmaco anti ansia si sta diffondendo sempre di più tra i giovani, una sedicenne morta in Scozia a causa di una sua prescrizione. La vittima ha appena 16 anni. Lucy Curran, queste le sue generalità, residente a Glasgow, sarebbe morta poco dopo l'arrivo al Glasgow Queen Elizabeth University Hospital. Una giovane donna è morta in Scozia proprio a causa di una sua prescrizione. Purtroppo si tratta del secondo caso avvenuto in pochi giorni e anche due anni fa una ragazza di 16 anni Britney Mazzoncini morì soltanto qualche settimana dopo avere iniziato a prendere la medicina.

Questo caso ha lasciato perplessi i cittadini della città di Glasgow, ma anche tutta l'intera Inghilterra. Tornando alla giovane, pare che sia morta improvvisamente al Glasgow Queen Elizabeth University Hospital senza spiegazione, almeno inizialmente. Poi, i risultati delle analisi della Scottish Fatalities Investigation Unit (SFIU) hanno rilevato un sospetto di intossicazione dal farmaco, che viene di solito prescritto per curare ansia e depressione. "È chiaro che le terapie per affrontare problemi comuni di salute mentale come la depressione e l'ansia sono in aumento" ha detto Toni Giugliano, della Mental Health Foundation Scotland. Annette Mazzoncini pare che abbia già presentato una petizione al parlamento scozzese, sia per la prescrizione del medicinale in questione che per far luce su quanto successo a Lucy e alla figlia Britney. "Ma da quello che la gente ci dice, questo non sempre accade" ha detto ancora Giugliano. Dobbiamo capire se questo è dovuto a un numero maggiore di persone bisognose di aiuto o alla mancanza di servizi alternativi offerti.

Intossicazione da farmaco anti ansia?

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Antitrust sanziona Wind Tre: multa da 4.250.000 euro

L'Agcm, infatti, nella sua adunanza del 28 marzo 2018 , ha sanzionato per una pratica commerciale scorretta Wind Tre. Ecco spiegata la decisione dell'AGCM di irrogare una sanzione di oltre 4 milioni di euro .

Comune Cologno annulla rievocazione 'nazista' del 21 aprile

La manifestazione era stata duramente contestata da Anpi, Aned e vari partiti politici. "Ci saranno laboratori, materiale storico, come una radio militare autentica".

Siria: usa - Russia tensione alle stelle. Trump minaccia lancio di missili

Con Teheran che ha già avvisato che il blitz "non rimarrà senza risposta", alimentando ulteriori tensioni. Una cosa è certa: "Le risposte prevedranno l'uso della forza", come ribadisce lo stesso Trump .

Basket, Europe Cup: italiane immense, Avellino e Venezia vincono le semifinali d'andata

Molte delle sfide giocate dal Groningen in questa edizione della Fiba Europe Cup si sono concluse con punteggi altissimi. Gara in diretta sul canale YuoTube della Fiba.

In Sicilia case in vendita "a 1 euro"

Sono 17 le unità edilizie per le quali è arrivata la delibera per poter procedere alla vendita ad un prezzo simbolico , con l'impegno a ristrutturare entro un periodo massimo di tre anni.

Incendi, cassonetti dei rifiuti in fiamme nella notte a Palermo

È stata una notte impegnativa per le squadre dei vigili del fuoco e anche per le volanti della questura e dei carabinieri. In via Barone, nella zona Oreto, le fiamme hanno avvolto diversi cassonetti, in fiamme cumuli di rifiuti.

Terremoto, nuova scossa in provincia Macerata magnitudo 3.4

E' quanto riferisce una nota della Protezione civile della Regione Umbria. "Dobbiamo ricominciare tutte le verifiche". Dopo quest'evento, altre scosse minori sono state registrate per tutta la notte.

Maltempo in vista: allerta giallo

Nessun messaggio di allerta per i bacini piccoli della zona A, i bacini piccoli e medi della zona D e le intere zone B, C ed E . Dopodomani, venerdì 13 aprile: rinforzo dei venti dai quadranti settentrionali in serata fino a forti e rafficati su ABD.

Grosso incendio a Senigallia, 2 squadre dei Vigili del Fuoco al lavoro

Uno dei box contenente attrezzi per l'agricoltura e materiale vario è andato completamente distrutto. Nessuna persona è comunque rimasta coinvolta.

AIA, Nicchi: "Sciopero degli arbitri? Ci stiamo divertendo"

I direttori di gara sono sul piede di guerra e la situazione potrebbe clamorosamente precipitare nella giornata di oggi. " Mai parlato di sciopero , è l'ultima cosa che faremo qualcosa dovessimo accertare di non essere ascoltati".