• Notizia
  • Salute

Gli Usa attaccano la Siria, pioggia di bombe su Damasco e Homs

Gli Usa attaccano la Siria, pioggia di bombe su Damasco e Homs

In azione mezzi aerei e navali di Stati Uniti, Francia e Gran Bretagna. L'operazione è durata poco più di un quarto d'ora, prendendo di mira tre obiettivi, uno a Damasco e due nella zona di Homs.

04/14/2018 Esattamente a una settimana dagli attacchi con gas chimici di Douma, il presidente americano Donald Trump ha annunciato che gli Usa assieme a Francia e Gran Bretagna hanno lanciato una serie di bombardamenti in Siria.

Una azione congiunta contro "barbarie e brutalità", l'ha definita Trump, dopo l'attacco chimico "crimine di un mostro" dei giorni scorsi. La premier britannica Theresa May precisa: "Non puntiamo a rovesciare il regime di Assad", ma "convincerlo a desistere dall'uso di armi chimiche". L'ambasciatore russo a Washington: "L'attacco non resterà senza conseguenze". Lo ha annunciato il ministero della Difesa russo aggiungendo che "un numero significativo" è stato intercettato. Nello specifico, sono stati lanciati 30 missili.

Decine di abitanti di Damasco si sono riuniti con bandiere siriane e scandendo slogan contro gli Usa. L'esercito ha inoltre confermato che alcuni missili hanno mancato l'obiettivo, finendo su una base militare nei pressi di Homs e ferendo tre civili. Un video del profilo ufficiale su Twitter della presidenza siriana, girato non si sa dove e quando, ma diffuso in mattinata, mostra il presidente Assad che da solo, senza scorta, con una valigetta in mano, entra nell'atrio di un palazzo, come e se fosse una qualsiasi giornata di lavoro.

Quanto si temeva di è avverato, gli USA hanno attaccato la Siria, intorno alle 22.15 ora italiana, come ritorsione all'attacco chimico avvenuto a Duma. Oggetto del bombardamento alleato alcuni siti chimici e militari. Prima dell'intervento militare i servizi segreti russi avevano accusato la Gran Bretagna di aver inscenato un "finto attacco con armi chimiche" a Douma, con la collaborazione dei Caschi bianchi, come scusa per lanciare l'attacco contro il regime siriano.

Italia e Germania non parteciperanno ad interventi armati in Siria e non entreranno a far parte di una Coalizione contro Assad (e i suoi alleati, Russia e Iran).

C'è un nuovo protagonismo della Francia in questo attacco simbolico che certifica la frammentazione politica dell'Europa, ma che difficilmente cambierà l'indirizzo e la linea del dittatore siriano Assad.

Mattis poco dopo ha chiarito che i raid si sono esauriti ieri sera, definendoli "un colpo isolato", a meno che Damasco non torni ad usare le armi chimiche.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Astrosamantha lascia Facebook dopo lo scandalo Cambridge Analytica

Per vedere il tuo profilo dati, vai su Impostazioni Generali Scarica una copia dei tuoi dati di Facebook . La violazione dei dati c'è stata, per stessa ammissione di Facebook , su questo non ci sono dubbi.

Brescia, valanga travolge motoslitta: gravissimo un uomo

Soccorritori al lavoro nella zona del Passo Crocedomini a Bienno , nel Bresciano, per cercare tre alpinisti dispersi . La massa di neve e ghiaccio si è staccata da un costone e lo ha travolto; indossava l'airbag e il dispositivo Artva.

Siria, Mosca: "se Usa attacca nuove ondate di profughi in Ue"

Le intenzioni di USA e Francia non sono condivise da Italia e Germania, ma sembrano trovare il favore del Regno Unito . Macron non ha svelato quando potrebbe esser sferrato un attacco contro il regime.

Real-Juve, Maradona: "Vazquez si è tuffato, ma l'avrei fatto anch'io. Al 99%…"

Spero in un calo mentaale della Juventus dopo la grande partita contro il Real Madrid e l'eliminazione. Era di fianco a Buffon e quello che veniva da dietro, Chiellini o Benatia, voleva rubargli la palla.

Champions, super Juve ma al 97' arriva la beffa su rigore

Fischiare un rigore del genere, dopo una gara memorabile, espellendo uno mai espulso per proteste alla mia ultima gara non esiste. Vivacissime le proteste della Juve e di Andrea Agnelli , che chiede con forza l'uso della Var anche in Champions League .

L'omaggio di Pioli: un tatuaggio per ricordare Astori

Un ulteriore prova di affetto per lo sfortunato capitano della Fiorentina . Dipende dalla leadership di chi se ne è andato.

Xiaomi Black Shark ufficiale: smartphone da gaming con raffreddamento a liquido

La batteria del dispositivo tecnologico è da 4000 mAh e mette a disposizione degli utenti una funzionalità di ricarica rapida. Passiamo adesso ad analizzare il comparto fotografico di questo interessante smartphone dedicato ai giocatori.

ArcelorMittal: quasi concluso l'accordo con Ilva. Quale futuro per i 14mila lavoratori?

Calenda non ha però partecipato all'incontro di oggi, una riunione durata meno di due ore e nuovamente interlocutoria ma forse con qualche spiraglio in più.

Juventus, Khedira: "Rigore al Real? L'arbitro non era sicuro di assegnarlo"

In questo momento queste due partite sono più importanti di quella con il Napoli , che giocheremo davanti ai nostri tifosi. E' una decisione difficile da digerire ma dobbiamo accettarla, anche perché non possiamo cambiarla.

Spari dopo lite Un morto e 2 feriti Preso il killer

Gli spari sono stati esplosi dopo una lite familiare che si è conclusa in strada davanti a un albergo della cittadina. L'uomo , un italiano, è stato fermato da una pattuglia dei carabinieri e arrestato .