• Notizia
  • Sportivo

Jorginho: "Juve? Inutile pensarci se non vinciamo le nostre partite. Ora…"

Jorginho, centrocampista del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Premium Sport dopo lo 0-0 di San Siro contro il Milan. Guardiamo avanti perché mancano ancora altre partite. Quello visto a Milano, però, non è stata di certo la squadra brillante della prima parte di stagione. Dobbiamo analizzare durante la settimana dove stiamo sbagliando, adesso il motivo non lo saprei. Dobbiamo ritrovare la via del gol e giocare più in velocità.

Dispiace per il pareggio contro una squadra che stava bene, è stata una gara difficile. Quando abbiamo mosso la palla velocemente siamo riusciti a creare qualcosa, con meno spazio abbiamo giocato piu' lentamente senza riuscire a creare difficolta' agli avversari. "Inutile pensarci se non vinciamo le nostre partite". Abbiamo avuto le nostre occasioni ma non siamo riusciti a concretizzarle. Momento di flessione? ci dispiace, ce la stiamo mettendo tutta e stiamo lavorando tanto, nelle ultime partite abbiamo fatto fatica a trovare il gol, creiamo ma facciamo fatica a fare gol. "Finché c'è speranza allo scudetto dobbiamo crederci, altrimenti meglio non giocare".

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Milan-Napoli 0-0: partita vivace, Donnarumma salva nel finale

Nel primo tempo hanno prevalso le difese, nonostante le assenze di Romagnoli e di Bonucci da una parte e di Mario Rui dall'altra. La sfida si è così innervosita e ci sono state scintille tra Biglia e Insigne , arrivati quasi alle mani al fischio finale.

Nocera Superiore. Tragico incidente, muore 17enne dimensione font +

I feriti, alcuni in gravi condizioni, sono stati ricoverati negli ospedali di Nocera Inferiore, Cava dei Tirreni e Salerno. Grave incidente stradale intorno alle 2 di questa notte in via Nazionale a Nocera Superiore .

Benevento, De Zerbi: "Dalla Juve ho avuto certezze. Al Mapei per vincere"

Il tecnico bresciano in conferenza stampa ha mostrato nuovamente la sua voglia di non mollare fino alla fine del torneo. Con un pochino in più di freschezza fisica e di coraggio, avremmo potuto mettere ancora più in difficoltà la Juve.

La sentenza della Corte d'Appello "Via i Tutor autostradali. Brevetto copiato"

La risposta per il momento è sì anche se l'uso da parte di Autostrade per l'Italia è stato ritenuto illegittimo dalle toghe . Dopo qualche anno è arrivato l'obbligo per Autostrade di smontare i Tutor e di non fabbricarli o commercializzarli più.

Burrasca e mareggiate nel weekend a Catania

A partire dalla mattinata di sabato 14 aprile si assisterà ad una progressiva intensificazione dei venti dai quadranti orientali. Da ieri pomeriggio infatti, forti raffiche si sono abbattute sulla Calabria.

Juventus, Del Piero: "Io contro Buffon? Ma come siamo messi?"

Ultime battute sull'arbitro e sul rigore assegnato al 93': "Quella non è una situazione in cui puoi dire "secondo me quello è rigore con certezza".

Serie A, 32a giornata: le formazioni ufficiali di Atalanta-Inter

Un po' più alta la quota per il pareggio, ma senza differenze enormi: il segno X infatti pagherebbe 3,20 volte la posta in palio. A centrocampo, Cristante grazie a 8 gol, 7 assist, 74 attacchi può essere un fattore per gli uomini di Gian Piero Gasperini .

Atalanta-Inter, Icardi: "Champions passa da qui. Occhio a 'Papu' Gomez"

Immobile che tra l'altro è anche capocannoniere del torneo ma che in questo speciale rapporto è molto indietro. Mauro Icardi vuole confermarsi l'attaccante della Serie A più decisivo per la propria squadra.

Chievo, Maran: "Gara in crescendo, punto importante"

Direi di sì, non abbiamo subito gol e affrontavamo una squadra in forma reduce da una vittoria contro l'Inter. "Sono rammaricato, dico la verità, oggi speravo di vincere".

Serie A, Atalanta-Inter 0-0: Spalletti in crisi di gol

In totale i precedenti tra le due squadre, nella massima serie, raggiungono l'esorbitante numero di 113. Inter che arriva dalla sconfitta contro il Torino degli ex Mazzarri e Ljaic.