• Notizia
  • Esteri

Kiran Maccali, ex gieffino arrestato. L'accusa: "Molestie alla ex"

Kiran Maccali, ex gieffino arrestato. L'accusa:

Proprio a causa della violazione di questo obbligo, per lui si sono riaperte le porte della casa: non la sua né quella del Grande Fratello, la casa circondariale di Bergamo.

L'uomo, Kiran Maccali, in evidente stato di alterazione psico-fisica, si è reso protagonista di un escalation di violenza, prima in famiglia e poi nei confronti dei militari dell'Arma intervenuti per riportarlo alla calma.

Dalla casa del Grande Fratello al carcere di Bergamo: ancora guai per Kiran Maccali, concorrente della 12esima edizione del reality, di origine indiana ma residente a Romano di Lombardia, arrestato dai carabinieri per le continue moleste alla sua ex fidanzata e per aver violato le misure cautelari a cui era sottoposto.

Ebbene domenica scorsa i Carabinieri di Treviglio hanno arrestato Kiran Maccalli, 31 anni, per aver importunato e minacciato la sua ex fidanzata.

Lontano dalle telecamere della tv, Maccali pensava probabilmente di non essere più controllato. Il provvedimento che giustifica l'applicazione del carcere motiva la scelta con la mancanza di "capacità autocustodiale" da parte dell'imputato. Dovrà rispondere di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate. Vittime i genitori adottivi.

È stato quindi necessario far intervenire una seconda pattuglia. E' stata la madre, al culmine dell'ultimo episodio di maltrattamenti, a chiamare a chiamare il 112. Accompagnato in caserma a Romano di Lombardia, anche lì ha continuato ad agitarsi, danneggiando un cancelletto metallico.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Milan, Suso: "Contro il Napoli gara difficile ma non possiamo sbagliare"

E' un grande campione, può capitare di andare oltre le righe ma va capito". Dovesse venire anche Callejon , che ben venga. Milan-Napoli? Sarà una gara molto difficile.

Milan-Napoli 0-0: partita vivace, Donnarumma salva nel finale

Nel primo tempo hanno prevalso le difese, nonostante le assenze di Romagnoli e di Bonucci da una parte e di Mario Rui dall'altra. La sfida si è così innervosita e ci sono state scintille tra Biglia e Insigne , arrivati quasi alle mani al fischio finale.

Lutto nella politica: morto Stefano Zappalà, è stato (anche) sindaco di Pomezia

Dopo l'esperienza a Strasburgo, era stato assessore regionale al turismo nel Lazio , con la giunta di Renata Polverini . E' morto all'età di 77 anni Stefano Zappalà .

Benevento, De Zerbi: "Dalla Juve ho avuto certezze. Al Mapei per vincere"

Il tecnico bresciano in conferenza stampa ha mostrato nuovamente la sua voglia di non mollare fino alla fine del torneo. Con un pochino in più di freschezza fisica e di coraggio, avremmo potuto mettere ancora più in difficoltà la Juve.

F1, GP Cina 2018. Vettel in pole position: "Questa macchina è fantastica"

La presenza nel Q1 dell'australiano era stata messa in dubbio dopo il guasto occorso al turbo della sua RB14 durante le FP3. Al vertice si alternano quindi Alonso , a parità di gomma, e Raikkonen con le medium, più veloce in 1:37.65.

Serie A, 32a giornata: le formazioni ufficiali di Atalanta-Inter

Un po' più alta la quota per il pareggio, ma senza differenze enormi: il segno X infatti pagherebbe 3,20 volte la posta in palio. A centrocampo, Cristante grazie a 8 gol, 7 assist, 74 attacchi può essere un fattore per gli uomini di Gian Piero Gasperini .

Atalanta-Inter, Icardi: "Champions passa da qui. Occhio a 'Papu' Gomez"

Immobile che tra l'altro è anche capocannoniere del torneo ma che in questo speciale rapporto è molto indietro. Mauro Icardi vuole confermarsi l'attaccante della Serie A più decisivo per la propria squadra.

Totti: "Con il Barcellona gara da pelle d'oca, ci davano per spacciati"

A rivedere il ritorno viene la pelle d'oca, se lo sono meritato. "Nel nostro mondo bisogna farne tanti". Dopo tante cose le devi mettere da parte e pensare a un obiettivo, se hai un obiettivo in futuro.

Ciak, si rigira: il destino degli allenatori alla seconda stagione

Una stagione anomala, dunque, nel segno di quella continuità sempre più rara quando si tratta di allenatori. Una fra queste è rappresentata da Mourinho , capace al secondo anno di vincere al Porto, Chelsea, Inter e Real.

Ventole RoadPro

La ventola RoadPro, grazie alla sua potenza e al suo lungo cavo, può essere utilizzata anche durante i picnic o i campeggi. La base regolabile permette di decidere l'angolo attraverso il quale verrà diretto il flusso d'aria all'interno dell'auto.