• Notizia
  • Esteri

La sentenza della Corte d'Appello "Via i Tutor autostradali. Brevetto copiato"

La sentenza della Corte d'Appello

Fallito un tentativo di mediazione, nel 2006 l'imprenditore decide di fare causa ad Autostrade per l'Italia, accusandola di contraffazione di brevetto.

Autostrade si farà anche carico della sanzione pecuniaria di 500 Euro al giorno per "mantenere attivo il sistema attuale fino alla sostituzione e evitare che vengano annullati i benefici del Tutor che ha ridotto del 70% il numero di morti sulla rete autostradale". Come parte della sentenza, la Corte ha anche ordinato ad Autostrade di astenersi in futuro dal fabbricare, commercializzare e utilizzare il Tutor in violazione del brevetto. L'apparecchio è ovviamente utile per chi deve gestire migliaia di chilometri di rete autostradale.

Il motivo? "Costituiscono violazione di brevetto", hanno sentenziato i giudici di secondo grado della Capitale.

I giudici hanno stabilito che il Tutor, il sistema di sorveglianza del traffico autostradale installata da Autostrade per l'Italia sulla rete autostradale gestita in concessione, utilizza un brevetto che non può utilizzare. Il sistema, capace di leggere le targhe di tutti i veicoli a due postazioni di distanza valutando se la velocità media è superiore ai limiti, funziona, soprattutto per la sicurezza degli automobilisti. La storia ha come protagonista la Craft di Greve in Chianti e il suo patron Romolo Donnini.

E' di Lucolena in Chianti, distante solo una decina di chilometri da Figline Valdarno, l'uomo che ha fatto vacillare la società Autostrade per l'Italia sulla vicenda dei Tutor.

La risposta per il momento è sì anche se l'uso da parte di Autostrade per l'Italia è stato ritenuto illegittimo dalle toghe.

Ovviamente non sarà un addio ma un arrivederci perché, a quanto pare, il tutor non verrà rimosso ma sarà sostituito con un altro sistema, diverso da quello in servizio sulle nostre autostrade.

Il brevetto appartiene alla azienda toscana Craft. Una vittoria praticamente su tutti i fronti per la l'azienda toscana, che non potrà chiedere risarcimento ad Autostrade, ma potrà proporre di comprare il brevetto. Ci sono indagini penali aperte per le denunce di un'azienda che aveva operato nello sviluppo del software del Tutor prima che Aspi lo facesse in proprio. Dopo qualche anno è arrivato l'obbligo per Autostrade di smontare i Tutor e di non fabbricarli o commercializzarli più.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Milano, agente immobiliare sequestrato dai clienti: "Ci ha truffati"

La vittima è un agente immobiliare di Paderno Dugnano 35enne, a sua volta denunciato per truffa ai danni degli arrestati . Il blitz delle forze dell'ordine è scattato giovedì, all'esterno della stazione ferroviaria di Saronno .

Amici di Maria de Filippi serale 2018, seconda puntata: anticipazioni 14 aprile

Per la De Filippi si tratta di un bel colpo considerando la forza mediatica del Pupone e la assoluta attualità della notizia. Gli ascolti di Amici di Maria De Filippi di sabato 14 aprile , share in linea con la prima puntata della settimana scorsa.

Morto Vittorio Taviani, con Paolo maestro del cinema italiano

Negli anni settanta ormai il suo era un nome fra i più grandi registi italiani, sempre in coppia con il fratello. Nel 1972 girano 'San Michele aveva un gallo' , che vince il Premio Interfilm a Berlino.

Atalanta-Inter, Gasperini: "Punto giusto. Segnatevi il nome di Barrow"

Abbiamo messo almeno tre volte l'uomo davanti al portiere , un qualcosa non usuale per la difesa dell'Inter . Al di là del risultato, sono soddisfatto della prestazione di stasera.

Juventus, Del Piero: "Io contro Buffon? Ma come siamo messi?"

Ultime battute sull'arbitro e sul rigore assegnato al 93': "Quella non è una situazione in cui puoi dire "secondo me quello è rigore con certezza".

Totti: "Con il Barcellona gara da pelle d'oca, ci davano per spacciati"

A rivedere il ritorno viene la pelle d'oca, se lo sono meritato. "Nel nostro mondo bisogna farne tanti". Dopo tante cose le devi mettere da parte e pensare a un obiettivo, se hai un obiettivo in futuro.

Chievo, Maran: "Gara in crescendo, punto importante"

Direi di sì, non abbiamo subito gol e affrontavamo una squadra in forma reduce da una vittoria contro l'Inter. "Sono rammaricato, dico la verità, oggi speravo di vincere".

Formula E, Bird re di Roma

In classifica Vergne resta al comando con 119 punti e un margine ridotto a 18 punti su Sam Bird . Allo svedese vanno solo i 3 punti della pole, mentre il punto del giro veloce va a Daniel Abt .

Renzo Arbore ha rinviato il suo tour a causa di un'operazione all'anca

Per le altre date, fa sapere sempre la nota stampa diramata dall'ufficio stampa, "saranno tempestivamente comunicate le date di recupero".

ViviCittà 2018, ad Avellino con la Uisp alla scoperta del territorio

Chi la Vivicittà la conosce bene, tanto da averci partecipato più volte con ottimi risultati è il responsabile U. In programma una gara di 12 km per la competitiva e di una di 6 km per la non competitiva.