• Notizia
  • Salute

Ipertensione arteriosa, anche a Novara la Giornata Mondiale

Ipertensione arteriosa, anche a Novara la Giornata Mondiale

Per sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema dell'ipertensione arteriosa e delle patologie ad essa correlate, sabato 19 maggio l'Asst di Cremona aderisce ogni anno alla giornata promossa in Italia da SIIA (Società Italiana per l'Ipertensione Arteriosa) e nel mondo dalla World Hypertension League.

Ad aderire all'iniziativa ci sarà anche l'équipe del Centro per la Diagnosi e Terapia dell'Ipertensione Arteriosa del Circolo di Varese, inserito nella struttura di Medicina 1, diretta dalla professoressa Luigina Guasti e inserito nel Dipartimento di Medicina interna, diretto dalla professoressa Annamaria Grandi, con la collaborazione dei volontari della Croce Rossa Italiana.

"Impara a conoscere la tua pressione arteriosa" è lo slogan della XIV Giornata Mondiale contro l'Ipertensione Arteriosa, messaggio rivolto ai cittadini di tutti i paesi per prevenire e controllare quello che è stato definito un "killer silenzioso e invisibile" dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Il contributo che tutti potranno offrire durante la Giornata Mondiale contro l'Ipertensione Arteriosa è rilevante, pari al contributo che medici, farmacisti, infermieri e cittadini comuni possono offrire - nella quotidianità - alla prevenzione cardiovascolare ed alla sensibilizzazione reciproca nei confronti di un corretto stile di vita. Francesco Cocco parla agli studenti dell'importanza della prevenzione cardiovascolare, della dieta mediterranea e della ricerca clinica svolta presso la Cardiologia di Manduria. In generale, più alta è la pressione e maggiore è il rischio di malattie cardio-vascolari, quali infarto cardiaco, scompenso cardiaco, fibrillazione atriale, ictus cerebri, demenza ed insufficienza renale. In particolare, l'ipertensione colpisce oltre il 30% della popolazione adulta, con percentuali di gran lunga superiori negli anziani, e quasi il 10% tra bambini e adolescenti.

Come indicato dai dati OSMED, infine, la aderenza e persistenza in terapia antiipertensiva rappresentano un problema nel problema: di 100 compresse di farmaco antiipertensivo, con ampie differenze tra classe e classe di farmaci e farmaci in combinazione fissa oppure estemporanea, i pazienti italiani ne assumono mediamente 60-70.

Lascia il tuo commento


Ultime notizie

Ultime notizie



Consigliato

Deadpool 2: Wade Wilson ironizza su "Batman e Martha" nella nuova clip

Purtroppo, Hugh Jackman rappresenta il dosso umano sulla strada per raggiungere quella felicità. Julian Dennison , Jack Kesy e Shioli Kutsuna si uniscono al cast in ruoli non rivelati.

Si schianta con la minimoto: grave una bimba di 10 anni

I Carabinieri della locale stazione hanno avviato le indagini per ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto. La bimba intubata, si trova tuttora nel reparto di rianimazione e lotta tra la vita e la morte.

Honor 10 è già in vendita? Tutti i dettagli

Dal 15 al 20 maggio su Hihonor entrambe le versioni di Honor 10 saranno in bundle con gli auricolari Honor Monster Headphones . Fotocamera frontale che supporta, anche, il riconoscimento facciale 3D per sbloccare lo smartphone con il volto.

Paura a Venezia, una nave da crociera si blocca nella laguna

E' troppo delicata e fragile e queste navi sono troppo grandi, pericolose. "Sono fatte per navigare in mare, non in mezzo alle citta', e in mare devono restare".

Traffico di droga, blitz nella notte: 21 arresti nel crotonese

La roba veniva trasportata in mezzo carichi di frutta e verdura, in tal modo era facile anche raggiungere le mete turistiche. Un blitz dei Carabinieri a Crotone ha portato alle prime ore dell'alba all'arresto di 21 persone.

Fifa, nasce il nuovo Mondiale per club: incassi record per i club

Chi investirà sul torneo, mette sul piatto la bellezza di 4 miliardi di dollari per le prime 4 edizioni: 2021, 2025, 2029 e 2033. Uno show garantito, per cui alcuni investitori sarebbero pronti a versare 12 miliardi di dollari per quattro edizioni.

Test invalsi, errore imbarazzante, "Antonio e Cleopatra" sarebbero stati sconfitti ad Anzio

La quale, tra l'altro, va a collocarsi all'interno delle discusse prove standardizzate che in tanti vorrebbero cassare. Antonio e Cleopatra , infatti, furono sconfitti da Ottaviano il 2 settembre del 31 a.C. a Azio , in Egitto.

Francesco Arca visita Marco Bocci ricoverato in ospedale

La privacy in casi del genere è fondamentale, evitando che sul web si possa ricamare su mezze informazioni lasciate circolare. I fan sono a caccia di aggiornamenti ed eccone uno, che non riguarda però le sue condizioni di salute.

Solo: A Star Wars Story

Ci sono cresciuto, è il primo giocattolo che abbia mai avuto, quindi non prendo alla leggera questo ruolo. Ed è sempre stato nella sceneggiatura".

Vodafone, il CEO Colao lascia la guida del gruppo dopo 10 anni

Lo annuncia in una nota la multinazionale inglese attiva nel settore della telefonia mobile. Con la partenza di Colao si chiude un'era di Vodafone .